COSI PERCEPISCO IL MIO ANGELO......-

Image Hosted by ImageShack.us

ANGELO...... COME LO SENTE VIRAMO...

Angeli guaritori e Reiki

REIKI E ANGELI

Durante
il trattamento di Reiki, il ricevente impara ad affinare la propria
energia, lo stesso accade per l'operatore che ha ricevuto
l'armonizzazione Reiki o apertura dei canali.
Con Reiki si
affina la nostra percezione alle energie superiori. E' possibile
percepire un calore, un passaggio di calore od una luce. Talvolta
accade di "sentire" la presenza di una guida di luce, di un'essere
spirituale superiore, sicuramente un Angelo. Certamente Reiki non è
l'unico mezzo per affinare i nostri canali alla recezione degli spiriti
luminosi, ma sicuramente Reiki è un grosso aiuto che ci permette di sintonizzarci su frequenze superiori. Noi
siamo corpo ed energia ed emettiamo determinate frequenze. Anche fra
gli esseri umani queste frequenze sono estremamente diverse. Un
missionario avrà frequenze superiori a quelle di un malvivente. Anche e
soprattutto le emozioni aiutano a modificare le nostre vibrazioni. La gioia, l'allegria, l'amore, la compassione, la gentilezza, la generosità, sono emozioni che elevano le nostre vibrazioni, al
contrario la rabbia, l'invidia ecc....abbassano le vibrazioni
energetiche.Gli angeli hanno vibrazioni superiori a quelle degli esseri
umani poichè sono pura energia. Anche fra gli esseri di luce esistono
le differenze vibrazionali. Reiki, oltre a guarire il corpo, lavora
anche sui nostri corpi sottili. Questo avviene quando le mani vengono
posizionate sui 7 chakra che sono collegati ai relativi 7 corpi sottili
dell'aura. La nostra energia viene ripulita piano piano, trattamento dopo trattamento. O
dopo ogni autotrattamento nel caso in cui abbiate già ricevuto almeno
il 1° livello di Reiki. Per aiutare questo "contatto" è sicuramente
utile fare una preghiera di invocazione prima del trattamento Reiki,
rivolta alle guide di luce. Ci rivolgeremo alla nostra guida
spirituale, chiamata comunemente Angelo custode, nel caso in cui
sentiamo il bisogno di affinare il contatto con la nostra guida di
luce,oppure possiamo rivolgerci agli Angeli guaritori nel caso in cui stiamo effettuando il trattamento su di una persona con problemi di salute fisica o psichica.
Il compito degli Angeli guaritori è quello di assistere la persona
malata durante la convalescenza e di aiutare i terapeuti durante i
trattamenti.
Per questo è molto utile invocarli prima di dare solo la nostra assistenza a chi ha bisogno.

Per aiutare il
"contatto" con le presenze angeliche, è utile preparare un ambiente che
maggiormente si addice alle vibrazioni più alte: un ambiente pulito,
indumenti puliti, colori pastello, delicati o gioisi, almeno una
candela bianca accesa, un incenso spirituale. Gli esseri di luce amano
molto anche i fiori freschi. Mentre per mettere noi stessi nella
possibilità di percezione sono necessari la penombra (la candela va
benissimo) e il silenzio, o una musica rilassante. Evitare qualsiasi
interferenza che può essere di disturbo come il telefono o altro. Non aspettavi qualcosa a tutti i costi, altrimenti subentra l'ego, questo è molto importante, dobbiamo semplicemente essere aperti e lasciarci trasportare abbandonandoci al flusso naturale dell'energia,
effettuare o ricevere il nostro trattamento Reiki, rilassarci e non
pensarci troppo e evitando di essere attaccati al risultato, in questo
modo possiamo elevare le nostre vibrazioni e la nostra crescita
spirituale.

-->

-->

creato da: Monyka alle ore 18:46


P.link

categoria:reiki e angeli

channeling.splinder.com/post/15257924/Angeli+guaritori+e+Reiki - 36k -

Login utente

test