Come PROTEGGERSI dagli attacchi Energetici negativi .....9.....6....17

Come PROTEGGERSI dagli attacchi Energetici negativi

 


Questo è un articolo rivolto ad elencare alcune tecniche base concernenti la protezione da determinati attacchi che vengono chiamati psichici.
Questo genere di attacchi possono essere di varia natura, sia esterni che interni, e se ne ha la maggior consapevolezza di notte.Verranno elencate alcune tecniche base che tutti possono usare, nel caso vi sentite insicuri o sotto minaccia.P
uò sicuramente essere utile alle persone psicologicamente deboli e debilitate da traumi, problemi, paure.


Il nostro pensiero è potente, ognuno di noi è molto potente e nulla e nessuno può realmente farci del male ....se non siamo noi a volerlo e a permetterlo.

Che ci piaccia o no, siamo noi a permetterlo. Quindi sta ad ognuno di noi a imparare a proteggersi e ad avere una mente solida innanzitutto. I nostri demoni in fondo sono le nostre paure!


Le tecniche non sono farina del mio sacco, ho raccolto dati da dispense e con la gentile collaborazione di esperti in materia.

Linee generali comportamentali :

1) fiducia in te stesso: se non ne hai metti la tua vita in mano di altri e sei una facile preda.
Bisogna avere fiducia delle proprie capacità e riconoscere i propri valori, ricordatevi che in realtà nulla può veramente ferirvi o danneggiarvi se voi non lo consentite.

2) Affronta le tue paure : riconosci ed affronta le tue paure, perchè gli attacchi psichici premono sulle debolezze delle persone ovvero su ciò di cui si ha maggiormente paura. Riconosci anche i sensi di colpa poichè possono essere sfruttati per danneggiarti, ricordati che l'unico vero giudice delle tue azioni sei Tu e ne sei anche l'unico responsabile. Cerca di capire quali sono le tue reali debolezze ed i tuoi limiti, per chiedere aiuto a chi di dovere e non trovarti scoperto.

3) alza il tuo livello energetico : ricordati sempre che l'essere umano è un'unione di vari sistemi che lavorano al meglio quando funzionano in sinergia. Lavorare sull'aspetto mentale ed emozionale va bene, ma bisogna anche lavorare sul piano fisico, e quindi prestare particolare attenzione a ciò che si mangia e che vada bene per la nostra attività, consultare esperti nei vari settori non può far altro che bene.
Prestare attenzione quindi ai propri pensieri che siano sempre utili e costruttivi, le proprie emozioni che siano votate all'amare ed al perdono, al proprio fisico che sia votato al giusto equilibrio tra esercizio e riposo.
Inoltre può essere utile, per chi volesse appronfondire la conoscenza energetica, corsi di meditazione dove si impara a lavorare con la propria aura.


Queste sono tre linee guida importanti, utili per migliorare se stesso e vivere in armonia, sarebbe buono seguirle a prescindere dalla questione degli attacchi psichici, dato che aiutano in tutto nella vita.

Metodo basato sulla visualizzazione :

Un metodo valido è quello di visualizzare un campo viola elettrico che circonda il nostro corpo.
Lo si può fare immaginando uno scudo di colore viola, o essere immersi in un vortice armonioso di nastri color viola che ci avvolgono.


Bisogna quindi chiedere al principio Cristico aiuto, sentire una grande forza che si espande dal cuore, e provare di conseguenza amore per se stessi e per ogni cosa del creato.
Nel caso in cui si è attaccatti prima di fare tutto ciò, che è la situazione normale, la terapia d'urto prevede di visualizzare questo scudo viola sulla parte che è colpita per bloccare l'attacco immediatamente.
E dopo rivolgersi al Dio Padre, rimanendo centrati con l'attenzione sul cuore per aumentare la propria energia, chiedendo aiuto per se stessi e per chi ci sta attaccando.

Immaginate quindi di essere ricolmi d'amore per ogni cosa, e che questo amore fluisca attraverso il vostro scudo ed impregni di luce ciò vi sta attorno.
Cosi facendo aiuterete sia voi stessi sia chi vi sta attaccando, che dovrà scegliere se andare via, dissolversi, o cambiare.

Metodo basato sulla collaborazione delle piante :

La tecnica di difesa più semplice è quella dell'uso di particolari piante, le quali attraverso gli elementali che li presiedono, rievocano determinati schermi protettivi, che possono difenderci da attacchi psichici esterni, negatività e limitare l'assorbimento di energia poco buona.

Prima di utilizzare qualsiasi pianta per questo scopo, è importante aver chiaro il motivo per cui lo facciamo, e comunicare alla pianta che usiamo, infatti ad agire non è semplicemente una foglionina o altro, ma un complesso sistema simbolico (che agisce sul piano spirituale e simbolico) che deve trovare base solida e sicura nel nostro atteggiamento.

Esistono tantissime piante che possono essere usate a questo scopo, ma preferisco approfondire su quelle più facilmente reperibili.

Abbiamo: Salvia, Rosmarino, Maggiorana, Agave, Sulla, Menta, Ginepro.

La Salvia è una pianta che potrebbe essere definita "multifunzione", infatti oltre ad assorbire molta negatività, se tenuta vicina al letto, svolge l'azione di barriera protettiva contro alcuni tipi di influenze negative.
Di solito vengono usate tre foglie, che andrebbero ricambiate quando rinsecchiscono (meglio ancora se si buttano, perchè potrebbero aver assorbito energia sporca)
Uno dei più grossi vantaggi della salvia, è che possiamo, "preimpostare" la loro azione protettiva, se infatti temiamo una ben precisa influenza negativa da parte di qualcuno/qualcosa, basta "caricare" (cioè eprimere esplicitamente verso chi/cosa vogliamo essere protetti) le foglie vanno periodicamente cambiate, per evitare che rilascino le energie assorbite.

Il Rosmarino funziona come un ottimo sistema per eliminare intrusioni da parte di larve e di tutti quegli esserini (alimentati dalle nostre paure) provenienti dal basso astrale che ogni tanto vediamo in fase ipnagogica, e protegge inoltre dagli attacchi psichici. Una qualità che ho notato, e che non viene mensionata, è quella della funzione "rivelatrice", quando ci sono persone con forti cariche negative e/o avverse, spesso capita di sentire dei piccoli brividi a volte impercettibili, in presenza di rosmarino si sente proprio una strana sensazione correre lungo la schiena (in alcune persone questa è una facoltà innata).

La Maggiorana, invece è un potente assorbitore di energie negative, per assicurarci una protezione completa, basta mettere alcune foglie ai 4 angoli della stanza in cui dormiamo. L'unico piccolo "svantaggio" di questa pianta è che va ricambiata spesso, perchè tende ad assorbire molta energia sporca.

La Menta è un ottimo attivatore, ed energizzatore, e riduce moltissimo le influenze psichiche esterne e le dispersioni energetiche, che abbiamo nei giorni in cui siamo particolarmente stanchi e stressati.

L'Agave è invece una fra i più potenti schermi contro ogni tipo di attacco, psichico/energetico/ e a livello di entità, non è molto conosciuto come rimedio, ma molti Maestri nei templi astrali portano delle foglie con se, e all'esterno spesso si trovano di queste piante.

Ovviamente non è materialmente la pianta ad agire da schermo, ma il simbolo (elementale) da essa rappresentata, poichè ad ogni pianta (come d'altra parte ogni cosa creata da dio) rievoca schemi energetici e causali ben precisi.

Le piante oltre ad agire a livello energetico, con i loro aromi intervengono sulla psiche rievocando determinate immagini che allentano la tensione, ed essendo gli aromi delle perturbazioni energetiche, agiscono sulla nostra stessa energia.

Metodo basato sulla collaborazione dei cristalli :

I cristalli costituiscono la parte più pura del regno minerale e fra tutti il cristallo di rocca è senza dubbio il più conosciuto e potente. Per l'uomo lavorare con i cristalli rappresenta la possibilità di percepire il piano cosmico dell'evoluzione e della legge divina e di parteciparvi coscientemente.Tutti i cristalli hanno come proprietà comune una base e una punta.
La caratteristica principale di tutti i cristalli è la capacità di assorbire materia caotica e di trasformarla rendendola pura e organica. I cristalli assorbono energie dalla base e trasmettono energia dalla punta, esprimendo una continua opera di purificazione energetica. La base rappresenta il polo negativo e assorbente, la punta il polo positivo e comunicante.Trasportano infatti energia da una base vasta a una punta molto acuminata,
per cui la stessa quantità di energia risulta più concentrata in punta. Un utile e semplice uso dei cristalli consiste nel porli in ambienti che si desidera purificare; la loro presenza tende a ionizzare negativamente l'ambiente purificandone l'energia.
E’ importante sottoporre le pietre ad una "pulizia" periodica. il cristallo,infatti, è privo di morale e dunque conserva in memoria qualunque impulso gli venga inviato, rimandandolo amplificato. Per cancellare le precedenti memorie è sufficiente riporre il cristallo in una ciotola con acqua e sale marino integrale, lasciarlo per 24 ore, quindi sciacquarlo sotto l'acqua corrente, avendo cura di eseguire tale operazione con l'intento della
purificazione.E’ consigliabile operare anche una preliminare scrematura del cristallo
contro i nostri o altrui pensieri negativi, al fine di evitare che ci rimandi amplificate le energie negative che gli abbiamo inconsapevolmente trasmesso. Raggiunto uno stato di quiete, si respira profondamente, si appoggia il cristallo sopra il centro della fronte e gli si invia mentalmente un messaggio, il più semplice possibile, ad esempio:


" tu amplificherai solamente i miei pensieri positivi, non lavorerai mai contro l'amore e la legge divina".

Le parole devono essere concise, chiare e semplici e il messaggio va inviato ripetutamente e con la massima concentrazione. Lavorare con i cristalli significa lavorare con le energie sottili; occorre dunque aver maturato una certa consapevolezza di queste e una conoscenza profonda di se stessi prima di intraprendere un tale lavoro.


Metodo basato sulla collaborazione animale : 

Le protezioni che il regno animale può fornire possono essere riassunte in tre grossi rami.
Protezione attraverso un animale compagno.
Protezione tramite l'invocazione di uno spirito animale.
Protezione tramite l'evocazione di una forma pensiero che ricalca un archetipo animale.

1) Protezione attraverso un animale compagno.
Ogni animale è caratterizzato dalla capacità di svolgere un determinato ruolo nell'ecosistema, questo avviene sia a livello fisico che a livello sottile.
Non è molto approfondita la mia conoscenza in materia quindi descrivero solo alcuni animali che possono offrirsi allo scopo di fornire una adeguata protezione in questi casi.
Dato che sto parlando di protezione dell'uomo parlerò di animali prevalentemente domestici.

Ricordo sempre che stiamo parlando di esseri viventi che non sono ne inferiori ne superiori a noi, sono simili ma dissimili per il loro scopo su questa terra, ma esplicano determinate qualità che possono essere utilizzate in sinergia per risolvere sia le nostre che le loro difficoltà.
Quindi anche se gli animali offrono spontaneamente una naturale protezione, ed anzi sono attirati verso un determinato genere di persone proprio con lo scopo di proteggerli, è sicuramente vero che sia per noi che per loro è utile aumentare la consapevolezza delle nostre azioni.

Quindi da parte umana è sempre d'obbligo, per potenziare l'effetto protettivo di un animale, rendere consapevoli se stesso e l'animale del ruolo che ha.

Quindi bisogna fornire rispetto, fiducia e libertà di azione al nostro compagno.
Ne descrivo qualcuno riguardo alcune qualità che hanno relative ai metodi di protezione.
-La tartaruga terrestre è legata fortemente all'elemento terra, essa è in grado di proteggerci da sbalzi energetici e di ammortizzarli.

Quindi è presente naturalmente quando deve essere fatto un balzo energetico per parare eventuali contraccolpi.

-La tartaruga marina invece è legata all'acqua/terra ed è efficace per ammortizzare cambiamenti repentini che avvengono a livello inconscio.

Fanno anche da scudo contro energie molto basse, che però è difficile che siano in relazione con l'essere umano a meno che non ci sia qualche motivo ambientale correlato.

-Il Gatto è legato all'elemento acqua, protegge contro le energie "negative" in quanto ne è un naturale fruitore.

Assorbe e converte, come l'acqua in grado di diluire una sostanza pericolosa.
E quasi sempre usato per bloccare attacchi di natura sessuale (parlo sempre in termini energetici ), ovvero quegli attacchi che tendono a prelevare la nostra sostanza energetica creativa/informe e fluida per usarla per i propri scopi. Il gatto riequilibra le difese naturali del nostro organismo stimolandole ed assorbe i nostri eccessi facendoci diventare ad occhi esterni prede meno appetibili. Inoltre oltre che a difenderci è spesso in gradi di individuare alcune "cose" invisibili che se sono alla sua portata vengono distrutte.

-Scarabeo, o Scarafaggi in genere.
E si sembra strano, ma come ho detto tutti gli animali hanno un ruolo protettivo, anche se non tutti sono relativi all'uomo.
Lo scarabeo, e gli scarafaggi che normalmente troviamo più comunemente, sono legati all'elemento fuoco e sono dei protettori della morte, intesa come cambiamento radicale.
Quindi possono proteggere contro questo tipo di avvenimenti qualora essi non facciano parte del naturale corso degli eventi.

-Cane. Il cane è legato all'elemento aria, ed offre una protezione verso tutti quei tipi di attacchi che provengono dai nostri parenti/amici/conoscenti ed ambiente in cui viviamo.
E' a tutti gli effetti un guardiano e come tale non solo protegge ma può anche attaccare la fonte ( in realtà per essere precisi tutti possono avere questa caratteristica, ma nel cane risalta maggiormente in quanto l'attacco è spesso portato da esseri umani che conosciamo ).E' molto empatico come animale in quanto è legato al chakra del cuore, per cui può per certi versi essere fonte anche di dolore e sofferenza, in quanto rispecchia anche la natura duale del periodo evolutivo che attraversiamo.
Ma limitatamente alla protezione nel suo campo svolge egregiamente il suo lavoro.

Esistono altre tipologie animali che proteggono l'uomo che non sono propriamente domestici, quindi è molto difficile averli come compagni a meno di non avere particolari doti, in genere si limitano ad un piccolo aiuto nei momenti di maggiore bisogno, nei confronti dell'uomo il loro operato si mostra più che altro come avvertimento di un eventuale pericolo, ma non è il caso di approfondire.

2) Protezione tramite l'invocazione di uno spirito animale.

Ne parlo solo in linea generale senza scendere nei dettagli, in quanto l'argomento risulta complesso ed anche di difficile attuazione.
E' possibile chiedere aiuto e protezione ad uno spirito animale, che in realtà è la somma delle coscienze di tutti gli animali di una determinata specie, una sorta di coscienza collettiva cui ogni animale vivente è collegato.

Questo spirito risulta molto potente e quindi è in grado di fornire un ottima protezione relativamente alle qualità che esplica nel Piano.
L'uomo è in grado di fruire di una parte di questa energia e di incanalarla nei suoi corpi sottili e poi in quello fisico per fare varie cose tra cui anche proteggersi.
Alcune persone hanno uno o più spiriti animali che per ragioni karmiche sono collegati e quindi maggiormente fruibili, questi spiriti possono essere assegnati per nascita o venire spontaneamente durante il corso della vita.

Possono anche andarsene via e recidere il legame, se alcune condizioni vengono meno.
E' possibile richiamarli a se attraverso particolari segni tracciati su varie parti del corpo (inutile dire che sono segreti questi segni ), oppure avvicinarsi a loro attraverso meditazioni profonde o viaggi guidati.
Può essere utile per qualcuno conoscere queste informazioni quindi le lascio anche se non ho descritto nessun metodo di protezione attraverso l'uso dello spirito animale, sta poi al singolo decidere che strada intraprendere in base alle proprie convinzioni.

3) Protezione tramite l'evocazione di una forma pensiero che ricalca un archetipo animale.
Anche di questo metodo parlo in modo generale senza fornire tecniche, anzi ne parlo per evitare che se ne faccia ricorso senza conoscere bene i rischi.
E' possibile creare una forma pensiero che copia la matrice energetica di un archetipo animale, questa forma pensiero si nutre dell'energia mentale dell'evocatore ed è sostenuta nelle sue azioni tramite essa.
Può essere usata questa forma pensiero come guardia per essere protetti, o ,in genere, usata per proteggere qualuno.


La forma pensiero è indipendente nelle sue azioni ma la conseguenza delle azioni ricadono su chi la ha evocata, quindi se fatta male fa più danno che altro non solo perchè si nutre della vostra energia ( e quindi ne avete di meno per proteggervi ) ma anche perchè avrete ripercussioni per cosa smuove a livello sottile.

Il vantaggio è che per attrazione segue facilmente i dettami dell'archetipo da cui è copiata.
Ho specificato questa eventualità per sapere che si può fare una cosa del genere, ma non usatala a meno che non siete esperti in questo genere di cose.
Questo articolo può essere condiviso e divulgato rispettando il lavoro svolto citando la fonte dello stesso Blog e le relative fonti esterne citate dallo stesso.
Grazie per la condivisione!

Diario di una ragazza indaco di Michela Marini © COPYRIGHT 

Distribuito con Licenza Creative Commons

 

Diario di una ragazza Indaco

ragazzaindaco.blogspot.com/

marinella..{#emotions_dlg.big-hug}

Login utente

readme