L'Amore incondizionato e bisogno non vanno d’accordo....3.....1.....18

Amore incondizionato e bisogno non vanno d’accordo


amore incondizionatoL’Amore con la A maiuscola o amore incondizionato non può esistere in presenza del bisogno dell’altra persona. Scopriamo perché.

Il modo in cui moltissime persone intendono l’amore è ben lontano dal concetto di Amore incondizionato. Il rapporto è vissuto il più delle volte all’insegna del dare/avere, pensando che l’altra persona debba fare qualcosa per renderci felici.

L’amore non può mai nascere da un bisogno, di qualunque tipo esso sia.

Osho nel suo bellissimo libro “Con te e senza di te” illustra questo concetto con queste parole:

Le persone sono sempre alla ricerca di compagnia. Non riescono a stare con se stesse; vogliono stare con gli altri. La gente è alla ricerca di una forma qualsiasi di compagnia; pur di evitare la propria compagnia, qualsiasi cosa andrà bene.

Il concetto è che per poter vivere realmente l’amore incondizionato dobbiamo prima di tutto stare bene con noi stessi.

La ricerca infatti di un compagno o una compagna a tutti i costi rivela il più delle volte l’incapacità a stare da soli.
E’ questo il punto fondamentale. Saper stare con noi stessi vuol dire fondamentalmente amarci a tal punto da non sentire alcun bisogno di stare con qualcun’altro. Ci bastiamo.

Prima di poter stare in compagnia dobbiamo imparare a saper stare da soli.
Ecco che allora, essendo ‘pieni’ di amore verso noi stessi, siamo anche nella condizione perfetta di poter donare questo amore senza riserve.
Di fatto ‘trabocchiamo’ d’amore, e solo questo è il presupposto per poter sentire e donare amore incondizionato.

L’amore incondizionato è una gioia che straripa

Sempre dalle parole di Osho:

L’amore è una gioia che straripa. Se sei annoiato con te stesso che gioia protrai mai condividere con l’altro?

Il concetto è uno soltanto: dobbiamo prima di tutto amare noi stessi.
Dalla mancanza di questo amore derivano tutti i problemi che si riscontrano nelle coppie in difficoltà.

Chi non ama se stesso, infatti, come abbiamo visto non è in grado di stare da solo. Sente allora la presenza dell’altra persona come un ‘bisogno’ a cui non può rinunciare. Ma questo conduce inevitabilmente alla paura, la paura di perdere l’altro, e quindi restare da soli.

Ci avevate mai pensato? La gelosia, in qualsiasi forma si presenti, ha sempre una sola causa: la mancanza di amore per se stessi. Non amandoci, a livello inconscio non ci riteniamo degni di essere amati, e di conseguenza viviamo con la costante paura di essere traditi e lasciati.

Da qui nasce anche la ‘pretesa’ che l’altro o l’altra faccia qualcosa per renderci felici. Mi dispiace dirlo, ma cercare la felicità all’esterno vi condurrà inevitabilmente all’infelicità. Dobbiamo prima di tutto essere felici indipendentemente da tutto il resto, per poterci sentire appagati accanto ad un’altra persona, senza avere alcuna paura o risentimento, ma soprattutto senza pretendere di limitare la libertà dell’altro.

L’amore incondizionato infatti richiede libertà. Anzi l’amore incondizionato rafforza la libertà. Amarsi e stare bene con se stessi non può avere altra conseguenza se non quella di donare amore e libertà all’altro. Libertà di esprimere se stesso, senza alcuna aspettativa o costrizione.
Pensate a quanti credono di risolvere tutti i loro problemi solo quando riusciranno a ‘cambiare’ l’altro/a. Non si rendono conto che stanno costruendo giorno dopo giorno la loro infelicità, e sono destinati inesorabilmente a un sicuro fallimento.

L’amore incondizionato non vuole nulla, dona soltanto. Dona gioia, libertà, gratitudine, e più si dona più si riceve. Anzi…

Quando l’amore incondizionato riceve qualcosa ne è sorpreso,
perché non si aspettava nulla in cambio.

Paolo Marrone


amore incondizionatoL’Amore con la A maiuscola o amore incondizionato non può esistere in presenza del bisogno dell’altra persona. Scopriamo perché.

Il modo in cui moltissime persone intendono l’amore è ben lontano dal concetto di Amore incondizionato. Il rapporto è vissuto il più delle volte all’insegna del dare/avere, pensando che l’altra persona debba fare qualcosa per renderci felici.

L’amore non può mai nascere da un bisogno, di qualunque tipo esso sia.

Osho nel suo bellissimo libro “Con te e senza di te” illustra questo concetto con queste parole:

Le persone sono sempre alla ricerca di compagnia. Non riescono a stare con se stesse; vogliono stare con gli altri. La gente è alla ricerca di una forma qualsiasi di compagnia; pur di evitare la propria compagnia, qualsiasi cosa andrà bene.

Il concetto è che per poter vivere realmente l’amore incondizionato dobbiamo prima di tutto stare bene con noi stessi.

La ricerca infatti di un compagno o una compagna a tutti i costi rivela il più delle volte l’incapacità a stare da soli.
E’ questo il punto fondamentale. Saper stare con noi stessi vuol dire fondamentalmente amarci a tal punto da non sentire alcun bisogno di stare con qualcun’altro. Ci bastiamo.

Prima di poter stare in compagnia dobbiamo imparare a saper stare da soli.
Ecco che allora, essendo ‘pieni’ di amore verso noi stessi, siamo anche nella condizione perfetta di poter donare questo amore senza riserve.
Di fatto ‘trabocchiamo’ d’amore, e solo questo è il presupposto per poter sentire e donare amore incondizionato.

L’amore incondizionato è una gioia che straripa

Sempre dalle parole di Osho:

L’amore è una gioia che straripa. Se sei annoiato con te stesso che gioia protrai mai condividere con l’altro?

Il concetto è uno soltanto: dobbiamo prima di tutto amare noi stessi.
Dalla mancanza di questo amore derivano tutti i problemi che si riscontrano nelle coppie in difficoltà.

Chi non ama se stesso, infatti, come abbiamo visto non è in grado di stare da solo. Sente allora la presenza dell’altra persona come un ‘bisogno’ a cui non può rinunciare. Ma questo conduce inevitabilmente alla paura, la paura di perdere l’altro, e quindi restare da soli.

Ci avevate mai pensato? La gelosia, in qualsiasi forma si presenti, ha sempre una sola causa: la mancanza di amore per se stessi. Non amandoci, a livello inconscio non ci riteniamo degni di essere amati, e di conseguenza viviamo con la costante paura di essere traditi e lasciati.

Da qui nasce anche la ‘pretesa’ che l’altro o l’altra faccia qualcosa per renderci felici. Mi dispiace dirlo, ma cercare la felicità all’esterno vi condurrà inevitabilmente all’infelicità. Dobbiamo prima di tutto essere felici indipendentemente da tutto il resto, per poterci sentire appagati accanto ad un’altra persona, senza avere alcuna paura o risentimento, ma soprattutto senza pretendere di limitare la libertà dell’altro.

L’amore incondizionato infatti richiede libertà. Anzi l’amore incondizionato rafforza la libertà. Amarsi e stare bene con se stessi non può avere altra conseguenza se non quella di donare amore e libertà all’altro. Libertà di esprimere se stesso, senza alcuna aspettativa o costrizione.
Pensate a quanti credono di risolvere tutti i loro problemi solo quando riusciranno a ‘cambiare’ l’altro/a. Non si rendono conto che stanno costruendo giorno dopo giorno la loro infelicità, e sono destinati inesorabilmente a un sicuro fallimento.

L’amore incondizionato non vuole nulla, dona soltanto. Dona gioia, libertà, gratitudine, e più si dona più si riceve. Anzi…

Quando l’amore incondizionato riceve qualcosa ne è sorpreso,
perché non si aspettava nulla in cambio.

Paolo Marrone

MARINELLA..{#emotions_dlg.big-hug}

Login utente

readme