Perchè è importante guarire i traumi del passato

 
trauma
 
Le 5 Ferite e Come Guarirle

Forse non tutti sanno che ogni volta che si parla di una ferita o di un trauma vissuto, questo si riattiva a livello fisico, emozionale e spirituale. Appena se ne parla, o si pensa ad un vecchio problema, questo viene vissuto come se fosse qualcosa di attuale. Questo avviene poiché il nostro subconscio non conosce la differenza tra l’esperienza attuale e la memoria del passato. Per questa ragione, se il trauma o l’evento negativo non è stato davvero superato, viene rivissuto come se stesse capitando ancora nel presente.

Quando i vecchi ricordi dolorosi vengono riattivati, i pensieri, le parole e le emozioni creano un’energia karmica negativa che inconsapevolmente si proietta anche nel futuro. Questa energia karmica si manifesta nelle esperienze più dolorose, in modo molto affine al problema originale. In altre parole, quando i problemi rimangono insoluti, si sviluppa un ciclo o modello karmico.
Ogni volta che questo modello karmico si manifesta nelle situazioni della vita reale, si rivive il momento della ferita originale e viene provocato simultaneamente nuovo dolore. Quando tutto questo avviene, ci troviamo di fronte ad una grande opportunità: quella di guarire la ferita del passato attraverso l’evento presente.
Purtroppo, quando un problema viene riattivato, anziché sfruttarlo come opportunità di guarigione, molti di noi reagiscono rendendo la ferita ancora più profonda, magari peggiorando le cose e cercando conforto in cibo, alcol, internet, facebook, tv e una lunga lista di altre distrazioni.
Molti non sanno che le ferite non cicatrizzate vengono memorizzate nel corpo fino a quando non le rilasciamo. Il corpo ci considera come magazzini di ferite emotive, che ad un certo punto si manifestano, specialmente se vengono accumulate per lunghi periodi di tempo. La memoria delle ferite emotive indebolisce il fisico e invita la malattia ad accomodarsi nel nostro organismo, oltre che a causare depressione, stanchezza, stress e aumento di peso. La buona notizia, però, è che il corpo è pronto a lasciare andare i problemi, nello stesso momento in cui lo siamo noi.
Quando un problema non cicatrizzato viene riattivato, non è sufficiente spingerlo in profondità e ignorarlo, ma occorre prendersi finalmente il tempo per guarire. Questo significa creare intenzionalmente lo spazio per sentire le nostre emozioni e permettere al processo di guarigione di avere inizio, o di completarsi se è già stato avviato.
Ci sono tante strade per farlo e di sicuro sarà facile trovare la propri, nel momento in cui si è davvero pronti a compiere questo cammino.
Tutte le ferite sono destinate a guarire. Non siamo fatti per trascorrere la nostra vita portando sulle spalle i problemi del passato e soffrire. Le questioni non risolte ci appesantiscono, non ci fanno dormire e ci tengono lontano dalla coscienza creativa che tutti possediamo. E’ solo tenendoci saldamente legati al passato che impediamo a noi stessi di vivere secondo il nostro potenziale massimo. Tenendo sulle spalle questi pesanti fardelli, non abbiamo la forza per scalare la montagna.
Grazie ai cambiamenti in corso nella coscienza collettiva e all’energia così elevata disponibile attualmente su questo pianeta, non è mai stato così facile rilasciare i vecchi problemi e liberarsi. Molti di essi stanno venendo in superficie proprio allo scopo di essere risolti. Ecco come mai molti di noi stanno vivendo profondi problemi familiari, ad esempio. Le ferite vogliono essere guarite e i problemi vogliono essere sciolti. Ma siamo noi ad avere l’ultima parola. Nulla di questo può accadere finché non si è disposti a lasciarsi andare, liberarsi e cambiare.
Noi tutti siamo destinati ad essere liberi dai fardelli emotivi. Siamo destinati a vivere una vita senza limiti, fatta di amore e creatività. Siamo destinati a raggiungere l’apice della montagna e a restarvi, con le braccia aperte e pronti ad accogliere i nostri più grandi sogni. L’Universo è in ascolto.
www.librierivelazioni.it/.../l.../2182-perche-e-importante-guarire-i-traumi-del-passato

Login utente

readme