Risveglio, creatività e scopo della vita.........2.....5.....18

Risveglio, creatività e scopo della vita

Quando realizziamo che in questo mondo qualcosa non funziona, è il momento in cui iniziamo a risvegliarci.

Risveglio interiorePer alcuni ciò comincia con la scoperta di notizie alternative su argomenti sociologici o geopolitici, per altri con l’esperienza di nuove forme di spiritualità. Il tema che accomuna ogni risveglio, è la presa di coscienza che vi è qualcosa di profondamente corrotto nel mondo, ma anche che abbiamo il potere di fare la differenza.

Quando scopriamo che i nostri governi non hanno mai realmente operato in nostro favore e che non sono affatto interessati al nostro benessere, l’intera visione della realtà programmata cade e quindi ci è necessario sostituirla con qualcosa di nuovo. Vediamo le menzogne che prima accettavamo, per ciò che realmente sono e non riusciamo più a vivere apaticamente, sapendo che i nostri governi cercano di controllarci.

Contribuiamo attivamente alla caduta dei sistemi di oppressione e corruzione, mantenendo un clima di pace verso coloro che cercano di comandarci e, contestualmente, viriamo verso un nuovo livello in cui scopriamo concetti spirituali che ci liberano dalle catene interiori.

Scopriamo la meditazione e proviamo a praticarla, qualcuno di noi trova l’anello mancante tra noi e la coscienza superiore, comprendendo che è ciò che da sempre realmente cerchiamo. Scopriamo l’arte – scrittura, musica, pittura, poesia – e la usiamo per esprimere i nostri pensieri, sentimenti e riflessioni intuitive. A questo punto, creatività e spiritualità si fondono in essenza, poiché dedichiamo la nostra vita a entrambe le cose (che poi sono parte del medesimo processo creativo).

Il nostro tempo creativo può diventare la nostra meditazione (sebbene dedicare tempo alla meditazione pura è comunque raccomandabile) e ciò ci consente di unificare le due attività. La creatività ci connette alla coscienza superiore, forzandoci a fare affidamento su noi stessi e su ciò che è dentro di noi. Più la mettiamo in pratica, più riusciamo a essere connessi alla nostra essenza Creatrice, Spirituale. Per questo motivo la scrittura, la pittura e la musica, sono potentemente appassionanti per coloro che scelgono di dedicare la vita ad esse. Elevano lo spirito di chi pratica, vede, sente e legge questi linguaggi.

In quanto esseri umani spirituali, noi prosperiamo per mezzo dell’auto-espressione, e la creatività è il solo proposito per cui siamo qui. Siamo qui per creare, per la pura gioia del cuore, e per condividere la nostra creazione con chiunque sia in grado di riconoscerla e apprezzarla; ciò eleva noi ed essi.

A un livello più profondo, oltre il bisogno di rivoluzione e sovversione dei governi in favore di un nuovo modello di vita, creare è il nostro scopo e la ragione del nostro essere qui. Siamo su questa terra per esprimere noi stessi e supportare le espressioni creative di chiunque altro e, mentre diventiamo socialmente e spiritualmente consapevoli, possiamo usare praticamente ogni forma di lavoro creativo per sostenere le nostre cause e accelerare la nostra spiritualità.

Arte e meditazioneLo stesso si può dire della meditazione, molti artisti dedicano tempo alla meditazione perché essa li aiuta a entrare nel loro flusso interiore creativo. La combinazione di creatività e meditazione produce meraviglie, poiché esse si supportano a vicenda nell’elevarci sempre più in alto.

Il lavoro creativo merita ogni nostro sforzo ed energia. Bisogna essere sicuri di esserci col cuore al 100%, in mancanza di ciò devieremmo presto dal nostro lavoro. Quando stiamo col cuore dentro a ciò che facciamo, siamo talmente immersi e dediti, che il lavoro diventa il nostro scopo nella vita; ciò per cui viviamo e respiriamo. Mentre ciò avviene, la nostra dedizione aumenta, poiché ad ogni avanzamento ci sentiamo sempre più entusiasti. Siamo sempre più ispirati ed impazienti di lavorare e le nostre idee fluiscono a un ritmo che possiamo a malapena controllare. Possiamo giungere a livelli di creatività impensabili, ma ciò richiede dedizione e costanza.

Se riusciamo a superare i nostri limiti, realizzeremo che questo è possibile per ogni essere umano. Chiunque volesse creare, dovrebbe trovare il tempo e lo spazio per perfezionare il proprio talento e diventare grande, per contribuire allo sviluppo planetario nel suo speciale modo.

Abbiamo tutti il diritto di essere creativi, così come il diritto di vivere nel modo che desideriamo, se ciò non fa del male ad alcun altro essere. I governi sono ossessionati dal controllo e dal regolamentare i comportamenti dei cittadini, ma noi abbiamo il diritto di vivere liberamente e questo include il diritto ad esprimersi creativamente.

Reclamiamo tutti i nostri diritti e ricordiamo di aver fiducia in questo risveglio. Possiamo contribuire in modo significativo, ma solo se siamo abbastanza ispirati e disposti a dedicare la nostra vita a questo scopo.

Traduzione a cura di “La Luce di Gaia” (lalucedigaia.wordpress.com)

Fonte originale in lingua inglese: http://cultureofawareness.com/2015/12/11/awakening-creativity-and-the-purpose-of-life/

La Voce dell'Ispirazione

Come connettersi con lo spirito per scoprire la propria missione nella vita

di Wayne W. Dyer

C'è una voce nell'Universo che ci sfida a ricordare il nostro scopo, la nostra ragione di essere qui e ora. Una voce che ci parla, sussurra, urla che l'esperienza di essere nel tempo e nello spazio ha un significato. Questa voce appartiene all'ispirazione.

L'ispirazione nella nostra connessione con il Tutto, non è una forza misteriosa indipendente da noi, ma può essere coltivata e può avere un ruolo dirompente nella nostra vita. Il problema è che fin da bambini siamo stati educati a credere esclusivamente a una realtà fenomenica, dove l'ego è dominante e l'ispirazione trascurata.

In questo libro. Wayne W. Dyer, ci mostra che per vivere costantemente ispirati è fondamentale riconnettersi con lo Spirito, e ci insegna come fare.

...

Login utente

readme