accettazione degli opposti

Ciao a tutti e buona giornata!

tempo di ferie anche per la mia mente che è qua ma non più qua allo stesso tempo.

cARA Marinella..ti comunico una bella cosa che ho realizzato. è semplice.

caso pratico: venerdi sera stavo ancora per sbottare quando in famiglia mi è stata posta con sghignazzamento a seguito una frase negativa circa mie scelte coraggiose.."e se sei bocciata ancora???" "aha hahahha"..

bene. risposta" ehhhh come sei positivo..pensa ai fatti tuoi!"

bene. ero alterata, poi ho compreso che loero con me stessa, ho sempre un atteggiamento positivo a tal punto da non valutare l'altra parte, ovvero l'esito non favorevole. qui parlo di conscio, ma nell'inconscio è ovvio che c'era l'altra parte, (che al conscio nascondevo) altrimenti non avrebbe risuonato in me quella frase, avrei lasciato scorrere..per anni ho cercato di negare a me stessa ciò che più mi dava noia..adesso basta io sono tutte e due le parti..in positivo e il meno positivo..

mi accetto con la consapevolezza che sto facendo di tutto per crescere perchè oggi so che positivo e meno positivo c'era in me, come la nn conoscenza, come altre cose..e oggi ne prendo semplicemente atto. sono anche umana, quindi è ovvio che c sia di tutto. è tanto semplice..perchè NEGARE?

un bacio grande nell'accettazione del tutto evolutivo.

VIVA L'EVOLUZIONE

Marea

Login utente

test