COMPORTAMENTI..( C'E' POSTA PER AURORA )

Ciao Viramo,

sono preoccupata per il comportamento di Lorenzo.

Ieri sera Lorenzo era stanco non riusciva a finire un gioco e si è arrabbiato tantissimo voleva spaccare la mensola poi ha cominciato a tirare calci, ho cercato di calmarlo dicendogli che era stanco per la scuola e per il caldo, poi ha suonato il campanello, era sua padre che lo veniva a prendere, ma lui si  è attaccato a me piangendo dicendo che non volva andare dal padre (Marco era presente) poi sono riuscita a calmarlo e a convincerlo di andare dal padre con un dvd che avrebbero guardato insieme. (Avro fatto la cosa giusta?)

Mi ha fatto spaventare vedondolo così ed ultimamente le sue frasi sono forti, sento in lui uno stato di disagio e ribellione, con me non parla ed è molto chiuso, probabilmente io non sono capace di farlo parlare o semplicemente è lui che è così.

Il problema che non vuole andare da suo padre è anche perchè negli ultimi sei mesi ha sempre qualche scusa per riportarmelo a casa prima, porbabilmente si sento trascurato e sceglie di stare dove è accettato?

Forse le mie preoccupazioni sono esagerate?

CIAO

Aurora

FARE CHIAREZZA E' D'UOPO

Lorenzo e' un bambino, e non difinirei sbrigativamente capricci i sui comportamenti attuali.. Bisogna farle dire esattamente il vero motivo di questa sua attuale ribellione.. Infatti lo hai corrotto per mandarlo dal padre senza avere avuto il vero motivo.. Avresti dovuto astenerti e pretendere di sapere il PERCHE'.

Come puoi pretendere che ti parli se i tuoi comportamenti sono dei compromessi?

Lui non può sentirsi tutelato, difeso...

Sei tu che devi indagare come mai soffre, se non parla con te, cerca qualcuno che conquisti la sua fiducia.... Ibambini sentono quando la mamma è ancora sottoposta al padre, ed è per quasto che non si aprono con lei.. La loro sensibilità va ben oltre quello che superficialmente possiamo solo immaginare..

Questa situazione va risolta, senza preoccuparti di quello che pensa il tuo ex...lui è adulto e troverà un modo per sopportare questo passaggio, ma Lorenzo ora è solo in balia di altri bambini ( voi ) chi essendo bambini certamente non potranno risolvere il suo momento di ribellione.. Ma la domanda PRINCIPE E' ..." A COSA SI STA RIBELLANDO"'?

????????????????????????????????????????

l problema che non vuole andare da suo padre è anche perchè negli ultimi sei mesi ha sempre qualche scusa per riportarmelo a casa prima, porbabilmente si sento trascurato e sceglie di stare dove è accettato?

Forse le mie preoccupazioni sono esagerate?

??????????????????????????????????????????

NO SONO DOVUTE..

Sono qua se hai ancora bisogno  .

namastè Sorridente

Login utente

test