emozioni ed emotivita..( C'E' POSTA +....PER MARA )

 

Carissima Mari,

Ciao! ciao agli amici delForum e del sottile.

la mia vita procede ok, molto impegnata ed impegnativa ultimamente!!!

bene

sai Mari che negli anni trascorsi studiandomi al laghetto di borima il mio punto "importante" era cercare di manifestare le mie emozioni e nn reprimerle, nn mentire con esse-.

bene, so di essere migliorata sul punto..io mi sneto molto umana nel senso che vibro se sto bene sto bene e si sente se sto meno bene di sente uguale e se nn ne voglio parlare sono affiancata da persone che mi incitano al dialogo costruttivo...

bene...

la domanda è questa:

ok l'espressione emotiva ma quando queste emozioni vorrei controllarle credo sia giusto il controllo emotivo...

ecco....volevo una lezione personale da Voi su questo punto dove MI TROVO ORA..

manifestazione delle emozioni e controllo delle emozioni che possono essere mmmm meno positive..

ehehe spero di essere stat chiara...mi serve per gli esami e per la vita di tutti i giorni per la vita sentimentale per quella lavorativa per tutto insomma

GRAZIE MARI, MI TROVO QUI ORA..

V abbraccio tutti d Cuore!

Marea

 

 

voceSemplifico dicendoti che

 

Voce

 

Semplifico dicendoti che parliamo di controllo degli stati d'animo..

Le varie rappresentazioni che l'io percettivo mette in opera sono infinite, da qua.... la necessità di erigere un super-io che ha il ruolo di valutare i vari attori sulla scena. Quando questo accade... le varie emozioni, non avendo più una totale autonomia che possiamo definire automatismo, dovranno sottostare alla saggezza del super-io. Ecco il ruolo del testimone che assimila ed elabora automaticamente le varie emozioni dell'io.

La padronanza dei vari stati d'animo non è altro che una supervisione costante = essere presenti nel momento con tutta la potenzialità raggiunta.

Perchè questo possa accadere necessitano più combinazioni = intelletto, cuore in equilibrio.

Possiamo dire che, con più ci si avvicina al Centro dell'essere, con più si diventa registi e attori delle proprie emozioni che, altro non sono, che il motore della vita.

Ora valuta tu dolce Mara la tua attuale stazione di posta...

*****************************************************

Ciao.. se hai necessità di ulteriori chiarimenti..chiedi pure..

PS... Sono felice per la tua grande crescita donna...ciao{#emotions_dlg.big-hug}

grazie

per avere messo questa bellissima foto-

siete bellissimi-

Tu sei molto luminosa ed è bello vederti vicino a tutti.

Bellissimo lo sguardo d Regina e bellissimi tutti gli altri.

per quanto riguarda me amica mia...

ho compreso quello che vuoi dire.. e t dico di piu..

secondo me il mio cuore nn è ancora in perfetto equilibrio ed è una mia percezione!

credo sia normale...  rinnovo sempre il  bisogno di stare in me e allo stesso tempo il  bisogno di interagire con gli altri---

rinnovo il  bisogno di darmi attenzioni e il bisogno di riceverne.

Poco importa invece la considerazione che al lavoro hanno di me, forse perche godo del rispetto,o forse perche io mi rispetto..

ho il desiderio di emergere, d farmi emergere, il desiderio di nn reprimere nulla

e ultimamente vivo tra l'esigenza di emergere e di affermare i miei bisogni la mia vita e la consapevolezza di accettare che se qualcosa ancora nn mi è chiaro presto lo sara..

in me c'è qualcosa che nn ha piu voglia di stare a guardare ma di fare...

ed allo stesso tempo di osservare..

e anche di sopravvivere perche anche in questi ambienti...girano gli egoni che cammninano (inteso come grandi ego)..

dimmi amica è tt normale?

io mi sento cosi da un po a questa parte...

tipo da due mesi--

dimmi tu amica, anzi ditemi voi!!!

insomma vivo in un vulcano che tra poco esplode...ò

sono tutta occhi per leggerti--.-

bacio immenso egrazie per la foto

Marea

L'energia del cambiamento è

L'energia del cambiamento è una forza. Sarebbe bene non opporsi e nemmeno cercare di capire dove va a parare, dato che, con la razionalità non è possibile.

Prova a viverla SEMPLICEMENTE, NATURALMENTE, INNOCENTEMENTE. Essere un semplice testimone del cambiamento ne è la chiave.

Quello che dici è normale... essendo le energie in movimento creano nuove visuali, sensazioni e... svariate originali creative nuove opinioni..

Con il tempo avviene un assestamento naturale, parecchie nozioni vengono integrate nella consapevolezza e... quando accade, lasciano una quiete interiore =  veicolo per l'intuizione..

Sono vari i passaggi per far si che, ci si possa sentire centrati. In noi c'è un alternarsi di emozioni, pensieri, sensazioni, che hanno necessità di esprimersi costantemente.

Quando si fa quiete diventa più facile sentire la voce dell'intuizione che, sarà la risposta a ciò che la mente costantemente formula, elabora, discute,..ecc...ecc.

Per accellerare il processo di trasformazione c'è la respirazione guidata.

Il respiro e il lavoro sul corpo aiuta a purificare il sistema nervoso che è sottoposto a costanti quotidiani stress..

Quando mutiamo la frequenza.. anche l'ambiente circostante non ha più grande influenza sulla nostra vita nel suo insieme.

Dunque ... armati di santa pazienza nel frattempo che il tuo essere trovi un assestamento che ti farà sentire nel posto giusto, al momento giusto, con il giusto sentire e.. il giusto agire.


UN {#emotions_dlg.kisshearth} DI{#emotions_dlg.cuore}  DA ME E DA TUTTO IL GRUPPO {#emotions_dlg.salut}

grazie

cara

parole chiave santa pazienza,essere testimoni e respiro

grazie.

ho bisogno d essere piu costante nel respiro anche se lo faccio in autonomia.

sento cosi.

grazie infinite la tua risposta è chiara e molto bella

bacione a voi

amiche

Vi ringrazio!

Grazie Mara .... condivido con te questo tuo nuovo sentire! Ciò che hai scritto sopra mi calza come se lo avessi scritto io. Grazie Mary per le tue risposte!

mi sono alzata dal letto perchè avevo bisogno di qualcosa ed ecco.... l'ho trovata!

Baciotti Stella 

grazie

a te Stella, ne sono veramente felice...

ti abbraccio forte forte

Login utente

test