HELP (Posta per Viramo e Norinella)

Ciao Viramo, sono in un momento molto delicato ed un tuo supporto mi farebbe piacere.

Sono ad un bivio...da mesi che me lo porto dentro :

Lavoro noioso che però mi assicura (per modo di dire) un qualcosa di "fisso" oppure lavoro creativo che mi permette di esprimere le mie qualità innate ma che mi rende un precario.

In realtà non mi lamento del lavoro che faccio ora in quanto con il tempo e la meditazione ho capito che mi ha aiutato a portare fuori il mio falso ego e tante dinamiche distorte, ferite che ho potuto vedere chiaramente.E' stata in questo senso una palestra per l'anima.

Però d'altro canto il mio essere creativo ne ha pagato un prezzo alto.

Ora mi si presenta l'occasione di poter scegliere...e mi sento così confuso...pieno di " e se"...e sento che vivendo in questo modo non incarnerò in modo sano nessuna delle due realtà :

se resto potrò pensare " a ma se avessi osato"

se parto invece "e se fossi restato"

Il quesito è che in realtà non riesco a capire cosa è meglio per me,,, e da qualche parto invece sento che qualunque cosa accada starò bene.

Conosci uno più diviso di me???

Qualunque cosa potrai dire...non sarà usata contro di te...scherzo...mi farebbe piacere ascoltare un tuo punto di vista

Ti abbraccio

Onda

 

L'AZIONE.....QUESTO NE E' IL GIUSTO TEMPO PER L'UOMO

Voce

La forza nell'uomo è condensata nell'energia Creativa... Se questa energia " per vari motivi" non trova uno sbocco che possa liberarne il flusso, automaticamente crea una massa che genererà futuri conflitti.

La paura sorgerà automaticamente, e sarà questa paura a limitare le varie possibilità. Questo sembra esattamente il tuo attuale passaggio.. Tu umanamente tremi, questo è comprensibile, ma non per questo si può fermare un desiderio che ha già preso forma nel tuo pensiero cosciente.

L'uomo si trova spesso ad un bivio, la scelta dipenderà poi ....da come egli si è caricato di responsabilità =famigliari...ecc, ecc.

Chiediti per chi... hai veramente paura...PER TE..OPPURE PER CHI ti è accanto sullo stesso convoglio kARMICO?

Saper ascoltare la propria vocina interiore che ci sprona a manifestare il nostro vero potenziale ..è SAGGEZZA.

Molto meglio seguire il flusso creativo individuale anche a costo di imprevisti, che non ti permettono di essere tranquillo, piuttosto che trasmettere a coloro che si ama, la tristezza della rassegnazione che ci corrode l'anima...

Se ti senti amato, allora non avere dubbi,l'amore vuole la felicità della persona amata.

Sei una individualità frenata dalla personalità, questo ti crea ( per ora) un senso di discontinuità, ma l'unica vera azione che ti potrà dare una giusta risposta ..è IL FATTO, IL FARE L'AZIONE, IL SALTO.... Non può vivere in modo centrato l'uomo che desidera... ma non realizza..

Tu sei e sarai artefice della tua felicità,ma contemporaneamente sei anche artefice dell'energia che trasmetti .....a chi tu ami.

E chi ti ama SENTE... CHE TU NON TI AMI ABBASTANZA PER POTERTI PERMETTERE DI RENDERVI APPAGATI, REALIZZATI , SERENI..

E tutto questo al di la di ogni "posto sicuro"

Ma quale è oggi...UN POSTO SICURO?  SEI COSI SICURO CHE SIA SICURO?  CIO' CHE CERTAMENTE  E' SICURO E' LA FIDUCIA NELLA PROPRIA CREATIVITA' CHE E' SEMPRE SOSTENUTA DALLO SPIRITO CREATIVO..

Bisognerebbe TEMERE la paura di aver paura.

Ho espresso la PAROLA secondo LE LEGGI FONDAMENTALI...

MA ANCHE TU AMATA GOCCIA NE FAI PARTE ..DUNQUE....PERCHE' NON DECIDERE DI VIVERE?  IL TEMPO PASSA VERO AMICO ?....RICORDA CHE... CIO' CHE PORTA AVANTI NELLA SCALA EVOLUTIVA E' L'AZIONE...L'ATTO.. E NON IL PENSIERO OSSESSIVO DEL FARE SENZA IL CORRISPONDENTE ATTO..

.NULLA E' SICURO...VIVI BENE L'OGGI, PERCHE' ANCHE CIO' CHE TI SEMBRA SICURO  NON LO E' MAI..

Tutto è relativo, e un giorno sorriderai di questo dubbio di scegliere tra due situazioni altrettanto insicure, dato che parli di un possibile lavoro del domani = ciò che è ancora in embrione=futuro non prevedibile per troppi fattori intrinsichi globali ........

AMA E ONORA CIO' PER CUI SEI NATO....ESSERE TE STESSO, ESSERE CREATIVO, PERCHE' L'ESISTENZA ASPETTA IL TOCCO DELLA TUA MAGIA INDIVIDUALE PER COMPLETARE IL QUADRO DIVINO..

*****************************

Ciao amico, se hai bisogno di ulteriori chiarimenti manda via e-MAIL..

Un abbraccio al creativo...oggi consapevole  ONDA

CIAO VIRAMO.Sorridente

 

Cara Viramo...(c'è posta x VIRAMO)

...le tue parole...vibrano dentro di me...risuono come una campana!Ti sono grato

"Tu umanamente tremi, questo è comprensibile, ma non per questo si può fermare un desiderio che ha già preso forma nel tuo pensiero cosciente."

E' vero: tremo di paura.

"Bisognerebbe TEMERE la paura di aver paura."

E' così che sento : se la mia attuale situazione crea un attaccamento per la paura di quello che potrebbe essere, vale la pena lasciare andare questo attaccamento che alla lunga potrà creare solo miseria."

Tra il dire e il fare però c'è di mezzo il mare.E tra il sentire e l'azione c'è la mente con tutti i suoi lacci, le sue catene.

Un altro detto dice" si vive solo una volta".Ma per vivere fino in fondo questa frase bisogna avere la purezza di un bambino...nessun inquinamento esterno :

"L'uomo si trova spesso ad un bivio, la scelta dipenderà poi ....da come egli si è caricato di responsabilità =famigliari...ecc, ecc."

"NULLA E' SICURO...VIVI BENE L'OGGI, PERCHE' ANCHE CIO' CHE TI SEMBRA SICURO  NON LO E' MAI"

Ci vuole coraggio.E il solo fatto che mi pongo la questione...mi fa intuire che questo coraggio è parte di me.

Per troppo tempo mi sono uniformato alla massa...cercando di nascondermi nel mucchio...ma non ci si può nascondere da se stessi.

Cara Viramo...spero di essere così illuminato da avere il coraggio di agire...amare...sbagliare...vivere.

"AMA E ONORA CIO' PER CUI SEI NATO....ESSERE TE STESSO, ESSERE CREATIVO, PERCHE' L'ESISTENZA ASPETTA IL TOCCO DELLA TUA MAGIA INDIVIDUALE PER COMPLETARE IL QUADRO DIVINO.."

Amare me stesso...questo è il punto...ho forse messo i bisogni altrui al primo posto?

Il desiderio/l'illusione di sicurezza che ricevo da chi mi sta intorno ?

"

Molto meglio seguire il flusso creativo individuale anche a costo di imprevisti, che non ti permettono di essere tranquillo, piuttosto che trasmettere a coloro che si ama, la tristezza della rassegnazione che ci corrode l'anima..."

Questa frase me la devo STAMPARE nel cuore.Non potevi meglio interpretare ciò che ho sentito.E prima che agli altri questa tristezza l'ho trasmessa a me stesso....

e dove può andare un uomo che non si sente coinvolto...nel disegno divino...

Che attende...Godot= e Godot non arriva mai.

******************

Cara Amica, preziose sono le tue intuizioni.Grazie di avermi lasciato rinfrescare alla tua fonte.

Un abbraccio di cuore.Onda

P.s. mi dici di scriverti, se ho bisogno, via mail?ma non ho la tua mail...Ciao

 

 

LA MIA FONTE E' LA TUA FONTE...

mmanera00@yahoo.it..

SEI ORA CHIAMATO ALLA FONTE, CI SEI SEMPRE STATO INCONSAPEVOLMENTE.E TU NE HAI ..... CONOSCENZA INTRINSICA.

OGGI.... LA VOCE DELLO SPIRITO SULLE ALI DEL SINCRODESTINO TI HA SUSSURRATO CHE  ..SE VUOI ...L'ORA E' GIUNTA .

.NOI TUTTI SIAMO CONNESSI....BASTA SOLO AVERE UN CUORE DISIDEROSO PER SENTIRE LA SUA VOCE ..

ORA BASTA UN SEMPLICE SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

ALLA VITA VIBRANTE..

DOLCE E' SENTIRE COME NEL CUORE DELL'UOMO..STA NASCENDO AMORE..

FRANCESCO.....

NAMASTE'   Sorridente

IMPULSO O RAGIONE ?

Ciao Onda,

In attesa della risposta di Viramo, mi sento di rispondere al tuo "Help" con queste parole di Coelho che in me hanno destato da sempre l'energia del "guerriero"

"Nei momenti in cui dobbiamo prendere una decisione importante, è meglio affidarsi all'impulso, alla passione, perchè la ragione generalmente cerca di allontanarci dal sogno, adducendo la giustificazione che non è ancora arrivata l'ora.

La ragione ha paura della sconfitta.

Ma l'intuizione ama la  vita e le sfide della vita."

(Paulo Coelho)

Grazie di cuore Norinella...

...apprezzo molto.

Il tarlo è :è più coraggioso restare o cambiare?Tutto qui.

Forse mi sono attaccato a questo lavoro che svolgo adesso...per non affrontare me stesso e la mia natura...

Nella mia vita ho sempre rischiato...senza pormi tante domande... ma a 20 anni lo si fa con un'altro spirito..

Mi sa che Cohelo ha ragione...c'è troppa mente nelle mie considerazioni...troppa paura del futuro...in base a informazioni non del mio passato...perchè se mi guardo indietro...l'esistenza mi ha sempre sostenuto...e alla grande per giunta!!!

Grazie ancora Norinella.

Namastè.Onda

Login utente

readme