UNA FASE DELLA MIA VITA IN EVOLUZIONE....ANNO 2005................8...3...13

 Condivisione

Qualche giorno fa mentre stavo seduta in attesa che mia sorella venisse riportata nella camera dopo l'intervento, improvvisamente, nel vedere tutta quella gente andare e venire per i corridoi dell'ospedale, venni colta da un presente consapevole dirompente.

Una forza sconosciuta mi ha bloccato e per un attimo, che mi è sembrato eterno, non ho più visto tutta quella gente ma ho sentito l'individualità viva, vibrante di ognuno nell'attimo. Ero come svuotata dai vari pensieri la cui mente è solita avere, ed è in questo stato di coscienza che ho Sentito la grande importanza che ogni individuo ha nel contesto che noi chiamiamo vita.

Praticamente sono passata dal caos = mente colma di pensieri, al rigetto dei pensieri e ad uno svuotamento totale degli stessi; dove l'unica sensazione rimasta era che tutto E', come se movimento e quiete si fossero fusi svanendo alla percezione dei sensi.

Quello che ho compreso in questa fase è che per sentirsi così vuoti necessità essere stati pieni, ed io ero una marea di pensieri, la paura, la speranza, i vari film che la mia mente stava con dovizia di particolari proiettando sullo schermo.. Insomma ero un pensiero unico, ma con la capacità di contenerne nello stesso una miriade infinita.

Per farla breve ogni individuo conteneva in se un suo mondo, una storia meravigliosa di vita, le emozioni, i dolori, le gioie, le speranze, le paure, tutto quello che un essere umano può sentire, vivere, sperimentare era importantissimo, Sacro, Giusto, ma sopratutto UNICO.

Ora so cosa significa l'Unicità, mi sono soffermata quel tanto per sentire quanto ogni creatura è importante, e se lo è per me, figuriamoci per DIO, HAHAHA.

Sacre storie, Sacre vite, tutto è Sacro, tutto è Unico irripetibile, ed è stata questa folgorazione totale improvvisa che mi ha fatto sentire che tutto è il contrario di tutto. E se così è cosa c'è ancora da dire, se non rispettare ogni storia e il modo in cui ogni essere desidera viverLa ?

Penso che ora si.... può iniziare il VIAGGIO, LA VERA ESILARANTE AVVENTURA DELLA MIA STORIA PERSONALE senza quella sensazione di separazione che, in fondo in fondo, ci fa sentire spesso in competizione con l'altro Essere.

Le competizioni sono varie, anche nel sentirsi inferiori o migliori si compete, perchè spesso si vuole essere l'altro o non essere l'altro, ma difficilmente ci si accetta per quello che in realtà siamo in GRADO DI ESSERE.

Marinella sta vivendo una storia, che sia affascinante o deludente, utile oppure no.. comunque è la Sua storia, ed è per questo che essendo unica è meravigliosa, interessante, così come ogni storia vissuta da Ogni uomo dovrebbe esserlo.

Ora desidero lasciare tutto alle spalle rimettendomi in discussione nuovamente, ma senza quella patina deformante che è l'ego alterato nella sua sempre verde primavera.

Giunta è l'ora per me della RICERCA, DELLA VERA RICERCA del mio desiderio progettuale. Il Sentire è la percezione dello Spirito, solo quando non si hanno più aspettative, allora si può proseguire privi di vanità conscie o inconsce e forti di una incredibile FEDE verso il RISVEGLIO DELLO SPIRITO.

Questa è la nuova esilarante Avventura che ci aspetta, quella Via di cui parlava CRISTO = NON GIUDICATE, perchè, essendo il giudizio prettamente umano, non ci permette di sentire la VOCE DEL CUORE, LA VOCE DELL'AMORE.

Ho scelto di condividere questa "mia" nuova espressione dell'Essere con voi perchè ritengo corretto che anch'io debba interagire con la mia Storia individuale, Unica, ma Similare.

Un sorriso dal cuore....Marinella...  {#emotions_dlg.big-hug}


.

 

Login utente

test