UNA PICCOLA FIABA...UNA LUNGA VITA... ieri e oggi. di Marinella .................19..7...15

 

UNA PICCOLA FIABA ..UNA LUNGA VITA... ieri e oggi..

Una piccola fiaba... una lunga vita....


Tanto tempo fa, quando il mondo possedeva ancora in se una innata semplicità, ho conosciuto una ragazzina dagli occhi nocciola e dalla pelle di luna.

Un sogno nutriva il suo cuore di bimba, un sogno che colmava con la sua fantasia mentre ancor fanciulla svolgeva, per usi e costumi di quei tempi, lavori da grande.

La sua fantasia iniziava all'alba di ogni domenica mattina, si alzava furtiva, indossava il primo vestito che trovava ed usciva di casa quando ancor la notte avvolgeva silente le case.

Era sola mentre camminava verso la sua fantasia, attorno a lei il silenzio, nientaltro che silenzio. I suoi piccoli spediti passi creavano il solo rumore che riusciva a sentire in quell'ora ovattata dal tacito sonno di un rione ancora addormentato.

Ma dove era diretta così decisa, cosi gioiosa, la dolce Lella? Chi avrebbe dovuto incontrare al nascere ancora un pò pigro del nuovo giorno?

Chi la stava aspettando con altrettanto ardore era l'uomo dei suoi sogni, il suo uomo-Dio.

Egli era posto in una nicchia, la Sua figura altera e forte attirava quel corpicino ancora acerbo verso la bianca mano tesa che generosamente offriva a tutti coloro che, per caso, si fossero soffermati ad ammirare quel capolavoro di statua.

Ricordo ciò che sentiva, sento ancora il calore che sprigionava dal suo tenero cuore. Tutto il suo mondo era lì davanti a lei, nulla più esisteva, c'era solo la sua mano abbandonata nella mano suo amato Gesù. Quanta fiducia regnava in quel piccolo ma vibrante cuore di bimba!..Dio mio quanto era innamorata di Lui...{#emotions_dlg.cuore}

Come ho fatto ad allontanarmi per tanti e tanti anni anche dal ricordo di LUI?

Si, mi sono dimenticata di Te, il mondo mi ha portato lontano a tal punto che non ti ho mai cercato. Non ho più percorso quel sentiero che un giorno mi portava di corsa verso la Tua casa; quella antica chiesetta ai piedi del monte Resegone, che tanto ho amato e amo.{#emotions_dlg.wub}

Ma Tu mai ti sei dimenticato di me.Tu mi hai chiamato urlando dal mio cuore e con Grande Potenza lo hai spalancato al Cielo infinito.

Ti ho lasciato all'alba della vita e, oggi che il tramonto si sta avvicinando, Tu sei ritornato al centro della mia esistenza. La mia mano è ancora abbandonata nella tua come un tempo lontano. Dio mio!!!! ancora ti amo.{#emotions_dlg.kisshearth}

Quella fantasia di bimba oggi è una stupenda Realtà.

Camminiamo ancora insieme fino al termine della mia vita terrena. Ti va Gesù?

Dall'amata al Suo AMATO....{#emotions_dlg.thumbup}

Te Quiero...Lella, Marinella ,Viramo {#emotions_dlg.surrender} e chi tu vuoi che ancora io sia...

Namastè. Gesù...{#emotions_dlg.cuore}

=======================

Ho bisogno della Tua grazia per ricordarmi di trovare la mia........

MARINELLA....{#emotions_dlg.cuore}

 

===================================

Cosa è cambiato?

Cosa posso oggi dire della piccola Lella dopo oltre cinquantanni?

Quello che in lei ho ritrovato è la forza della passione di cuore. Il cuore ha una forza invisibile o per essere più corretti  "l'espressione della forza del cuore". Osho dice:" Come noi non possiamo vedere le Forze, ma possiamo vederne solo gli effetti (vedi- elettricità) così è l'Amore, una forza nascosta nel corpo, pura energia che può far gioire qualsiasi essere umano.

E solo se la tua energia chiamata " il cuore " fiorisce sei perfettamente vivo, altrimenti sei un semplice automa, un robot. Oggi ho compreso che una volta che la tua intima comprensione dell'amore fiorisce, non ci si pone più il problema dell'attaccamento.. L' intera esistenza improvvisamente ti diventa amica, compagna..

Non siamo stati creati che per AMORE, tutto il creato Vive perchè si dona incessantemente e nulla trattiene. Questo è il segreto della vita che oggi ho compreso appieno.

Il Maestro dei Maestri molto tempo fa disse:"Dona la tua vita e la salverai; salva la tua vita e la perderai."

Da quando ho lasciato le mie ataviche resistenze il mio ego si è acquietato e la VITA è entrata in me con il suo potente raggio di trasformazione . Sono più di trentanni  che questo impeto sta costantemente trasformando questa personalità dal nome Marinella.

Se ho un merito è stato quello di aver lasciato fare alla VITA..

******************

C'è una preghiera che quotidianamente rivolgo al cielo e alla terra, eccola.

"Dio Meraviglioso che abiti il mio cuore, sciogli i miei nodi, prendimi, perchè la Tua Casa è nel battito più profondo del mio cuore."

La fantasia di bimba ha trovato radici nel Cristo e questo è ciò che sulla via del tramonto oggi con stupore posso dire " TU SEI TUTTO CIO' CHE DESIDERO, io sono TE e TU sei  me!!

NAMASTE'..Marinella.....{#emotions_dlg.big-hug}


 

(Nessun oggetto)

{#emotions_dlg.big-hug}

Login utente

readme