Passo dopo passo, attento e consapevole ..OSHO

Passo dopo passo, attento e consapevole

“Non sono qui per darti un dogma” dice sempre Osho “un dogma ti fa sentire sicuro. Non sono qui per darti qualche promessa per il futuro; ogni promessa per il futuro ti dà sicurezza. Sono qui solo per renderti vigile e consapevole, cioè per farti essere qui ed ora, con tutte le incertezze e le insicurezze di cui è fatta la vita, con tutti i suoi pericoli.”

E per illustrare il concetto, e nel contempo per aiutarci a prendere meno sul serio l’intera faccenda, ci racconta questa storiella… perché l’arte di vivere, talvolta, è proprio come camminare sulla corda.

“C’erano due amici del re, tutti e due colpevoli di certi crimini. Poiché il re li amava e voleva dimostrare loro la sua benevolenza, ma non poteva assolverli perché anche la parola del re non poteva prevaricare la legge, emise questa sentenza: ‘Una fune dovrà essere tesa attraverso un profondo abisso e, uno dopo l’altro, i due dovranno camminarci sopra. A chi riuscirà a raggiungere l’altro lato verrà concessa la grazia della vita’. Fu eseguito l’ordine del re e il primo dei due amici attraversò l’abisso incolume. L’altro, fermo sull’orlo del baratro, gli urlò: ‘Dimmi, amico, come hai fatto ad attraversare?’. Il primo rispose: ‘Posso solo dirti che ogni volta che mi sentivo pendere da un lato mi spostavo sull’altro’.”

Restate nel mezzo. Non indulgete troppo e non rinunciate troppo. Non siate troppo nel mondo e non scappate da esso. Continuate a mantenervi in equilibrio. La vita non è né tecnologia né scienza. La vita è un’arte, o meglio ancora, è una sensazione, un lampo d’intuizione; dovete sentirla: è come mantenersi in equilibrio sulla fune. La vita non ha un ‘know-how’. Ci sono cose che non possono essere insegnate, ma possono essere colte. State nel mezzo. State attenti a non perdere l’equilibrio e tutto accadrà per conto suo.

tratto da:

Osho, L’Arte di morire ed La Giuntina

www.gianobifronte.it

Passo dopo passo, attento e consapevole....NON E' FORSE QUELLO CHE CI VIENE COSI PAZIENTEMENTE, DALLA "VOCE" INSEGNATO?....

NAMASTE'  VIRAMO.....Sorridente

Login utente

test