Insegnamenti...PILLOLE DI GRANDE SAGGEZZA........9....6...15

Insegnamenti

 

 

 

 

 

Lascia che il mondo bussi al tuo cuore


 

Il vero coraggio è il frutto della tenerezza.
Nasce quando permetti al mondo di bussare al tuo cuore,
il tuo grezzo e meraviglioso cuore.

Sei pronto ad aprirti completamente,
senza resistenza o timidezza alcuna,
e ad affrontare il mondo.

Sei pronto
a condividere il tuo cuore con gli altri.


Chogyam Trungpa

 

 

Le quattro regole


 

Seguo quattro regole:

affrontalo,
accettalo,
prenditene cura,
poi, lascialo andare.


Maestro Sheng-Yen

 

 

Il desiderio umano di libertà e dignità

 


 

La forza bruta, non importa quanto duramente esercitata,
non potrà mai domare il fondamentale desiderio umano di libertà e dignità.

Non è sufficiente, come ritengono gli ordinamenti comunisti,
meramente fornire al popolo cibo, riparo e vestiti.

L’umana natura ha bisogno di respirare
la preziosa aria della libertà.


S.S. il Dalai Lama

 

 

Oltre la conoscenza superficiale



 

Il vero conoscere vede tutto in uno.
La conoscenza superficiale frammenta l’uno nei molti.


Chuang Tzu

 

 

Perché le persone gridano ?


 

Un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli:

"Perché le persone gridano quando sono arrabbiate?"

"Gridano perché perdono la calma"
disse uno di loro.

"Ma perché gridare se la persona sta al suo lato?"
disse nuovamente il pensatore.

"Bene, gridiamo perché desideriamo che l'altra persona ci ascolti"
replicò un altro discepolo.

E il Maestro torna a domandare:
"Allora non è possibile parlargli a voce bassa?"

Varie altre risposte furono date ma nessuna convinse il pensatore.
Allora egli esclamò:

" Voi sapete perché si grida contro un'altra persona quando si è arrabbiati?
Il fatto è che quando due persone sono arrabbiate i loro cuori si allontanano molto.
Per coprire questa distanza bisogna gridare per potersi ascoltare.
Quanto più arrabbiati sono, tanto più forte dovranno gridare per sentirsi l'uno con l'altro.

D'altra parte, che succede quando due persone sono innamorate?
Loro non gridano, parlano soavemente. E perché?
Perché i loro cuori sono molto vicini.
La distanza tra loro è piccola.

A volte i loro cuori sono talmente vicini che neanche parlano, solamente sussurrano.
E quando l'amore è più intenso non è necessario nemmeno sussurrare:
basta guardarsi. I loro cuori si intendono.
E' questo che accade quando due persone che si amano si avvicinano.”

Infine il pensatore concluse dicendo:

"Quando voi discuterete non lasciate che i vostri cuori si allontanino,
non dite parole che li possano distanziare di più,
perché arriverà un giorno in cui la distanza sarà tanta
che non incontreranno mai più la strada per tornare."


Mahatma Gandhi

 

 

Rispetto per sé stessi


 

Avere rispetto per sé stessi
vuol dire prendersi buona cura della propria mente.


Maestro, venerabile monaca Cheng-Yen

 

 

Nuvole passeggere


 

Essere confusi o illuminati dipende dalla mente di ognuno.
L’illuminato guarda a fama e guadagno come a nuvole passeggere,
poiché non ha nulla da guadagnare o perdere.

Colui che è illuso, diventa felice quando ha successo
ed è triste nell’insuccesso.


Maestro, venerabile monaca Cheng-Yen

 

 

La Via alla felicità


 

Credo che lo scopo profondo della vita sia la felicità.
Dal più profondo del cuore del nostro essere, desideriamo la gioia.

Nella mia limitata esperienza, ho sempre riscontrato
che più ci prendiamo cura della felicità degli altri,
più grande è il nostro senso di benessere personale.

Coltivare una leale, generosa sensibilità per gli altri
dona automaticamente sollievo alla nostra mente.
Aiuta a rimuovere qualunque paura o insicurezza possiamo avere
e ci dona la forza di far fronte a qualunque ostacolo.
È la fonte principale di successo nella vita.

Poiché non siamo solamente creature materiali,
è un errore porre tutte le nostre speranze di felicità
esclusivamente sullo sviluppo esteriore.

La chiave è sviluppare la pace interiore.


S.S. il Dalai Lama

 

 

Interdipendenza


 

Tutti i fenomeni esistono interdipendentemente.
Il loro esistere è condizionato dalle loro parti ed attributi.
Un fiore, un albero o un essere umano, esistono in quanto interconnessi,
dipendendo dalle loro cause, condizioni, qualità ed elementi.

La nostra felicità, sofferenza, crescita e degenerazione,
tutto esiste sulla base di una relazione interdipendente
di cause e condizioni.


Maestro Geshe Rabten

La perfetta pratica della meditazione Zen


 

Per favore, prendetevi cura di voi stessi
ed assaporate la gioia dentro di voi.

Gustate questa pratica,
questa pratica fatta di ginocchia ed ossa dolenti,
di menti impaurite e di sensazioni turbolente;
di estrema bellezza, chiarezza e semplicità,
di calore e compassione ed intuizione diretta di noi stessi
e della natura di tutto ciò che vive.

Per favore, assaporate la gioia dentro di voi.


Anzan Hoshin Roshi

 

 

Cosa cerchiamo per essere felici?


 

Le condizioni per la nostra felicità sono già sufficienti,
dobbiamo solo permetterci di vivere nel momento presente,
e saremo in grado di toccarle.

Cosa cerchiamo per essere felici?
Tutto è già qui.
Non abbiamo bisogno di porre di fronte a noi alcun oggetto da raggiungere,
credendo che finché non lo raggiungiamo, non saremo felici.

Quell’oggetto è sempre nel futuro
e non potremo mai afferrarlo.

Noi siamo già nella Pura Terra, nel Regno di Dio.
Siamo già un Buddha.

Dobbiamo solo svegliarci e realizzare che siamo già qui.


Maestro Thich Nhat Hanh

 

 

Illuminazioni immature


 

Dovremmo stare molto attenti alle illuminazioni “cotte a metà”
e attenti specialmente a non inorgoglirci delle nostre intuizioni.


Shunryu Suzuki Roshi

 

www.bodhidharma.it/insegna4.html -

marinella...{#emotions_dlg.big-hug}

 

 

(Nessun oggetto)

{#emotions_dlg.big-hug}

Login utente

test