Meditiamo gente...meditiamo. .....Inviato da Onda.....( c'è posta per te.!!.ancora.. )

10. Il Merito

Transformation Tarot Card

Il Merito

Sulle Virtù dell’Inutilità

 

Non preoccuparti troppo dei fini legati all’utilità. Al contrario, ricorda in continuazione che tu non sei qui, in questa vita, per diventare qualcosa di utile, un bene di consumo.
Non sei qui per essere qualcosa che serva – cio è al di sotto della tua dignità, è degradante. Non sei qui solo per diventare sempre più efficiente – sei qui per diventare sempre più vivo; sei qui per diventare sempre più intelligente; sei qui per diventare sempre più felice, per essere estaticamente felice.

 

Lao Tzu stava viaggiando con i suoi discepoli e giunsero in una foresta dove centinaia di taglialegna stavano abbattendo gli alberi, poiché si doveva costruire un palazzo molto grande.

Quasi tutta la foresta era stata tagliata, ma un albero restava in piedi, un albero maestoso con molti rami – così grande che migliaia di persone avrebbero potuto sedersi sotto di lui, alla sua ombra. Lao Tzu chiese ai suoi discepoli di andare a informarsi del motivo per cui quest'albero non era ancora stato tagliato, laddove l’intera foresta era ormai rasa al suolo.

I discepoli andarono e chiesero al capomastro: “Come mai non avete tagliato quest’albero?”.

Il capomastro rispose: “Quest’albero è assolutamente inutile. Non se ne può ricavare nulla perché ogni suo ramo è troppo nodoso. Nulla in lui è lineare. Non ne puoi fare pilastri, non ne puoi fare mobili. Non lo si può usare come combustibile, perché il suo fumo accecherebbe. Quest’albero è assolutamente inutile. Ecco perché è stato risparmiato”.

I discepoli tornarono da Lao Tzu con la risposta. Egli rise e disse: “Siate come questo albero, se volete sopravvivere in questo mondo – siate assolutamente inutili. In questo caso, nessuno vi farà mai del male. Se siete lineari, verrete tagliati, diventerete mobili nella casa di qualcuno. Se siete belli, verrete venduti al mercato, diventerete qualcosa di utile, un bene di consumo. Siate come quest'albero, assolutamente inutili. In questo caso, nessuno potrà mai farvi del male. Crescerete alti e maestosi, e migliaia di persone potranno riposarsi alla vostra ombra”.

Lao Tzu possiede una logica completamente diversa da quella che governa la vostra mente. Dice: “Sii l’ultimo”. Muoviti nel mondo come se non esistessi. Resta uno sconosciuto. Non cercare di essere il primo, non essere competitivo, non cercare di dimostrare il tuo valore. Non è necessario. Resta inutile e gioisci.

Certo, non è pratico. Ma se comprendi ciò che dice, scoprirai che questa è la cosa più pratica, a un livello più profondo, poiché lo scopo della vita è gioire e celebrare, lo scopo della vita non è diventare qualcosa di utile. La vita è più una poesia che un bene di consumo; dovrebbe essere più simile a una poesia, a un canto, a una danza.

Lao Tzu dice: “Se cerchi di essere molto astuto, se cerchi di essere molto utile, verrai usato. Se cerchi di essere molto pratico, in un modo o nell’altro verrai comprato, perché il mondo non può lasciare in pace un uomo pratico”. Lao Tzu dice: “Abbandona tutte queste idee. Se vuoi essere una poesia, un’estasi, dimentica ogni idea di utilità. Resta vero a te stesso”.

Copyright © 2009 Osho International Foundation

Siate come quest'albero,

Siate come quest'albero, assolutamente inutili. In questo caso, nessuno
potrà mai farvi del male. Crescerete alti e maestosi, e migliaia di
persone potranno riposarsi alla vostra ombra”.

Questo è il mio modo di vivere questa vita.

Tutto il mio essere è coinvolto per diventare questo specifico albero,perchè è questo che sento di fare, riguardo il mio progetto karmico...

Un abbraccio di cuore..sorella anima..

Namaste Viramo e grazie..Sorridente ciao

Questa è la via...

...mia cara Viramo...anch'io sento queste parole in modo incredibile...

ma nel mio cammino c'è ancora troppa smania di diventare che ostacola la fierezza dell'essere.Potrei paragonare la mia anima ad un cantiere aperto...o meglio è questa la percezione che ne ho...

Quando capirò / vivrò il fatto che il cantiere è assolutamente superfluo e che l'opera è compiuta...lo è sempre stata e sempre lo sarà...allora potrò sentirmi / vivere  serenamente come quell'albero.

Felice di Essere...Onda.

Aspetto personale e impersonale di DIO.

E’ soltanto grazie all’infinito potere della Legge Naturale che la
“Trascendenza” ci viene portata in modo molto semplice, facile,
piacevole, ed appunto “naturale” e senza sforzo.

La risposta più atta... può essere che il Dio impersonale  permea l'intero campo della creazione.  Entrare negli strati sottili di ogni cosa ti permette di trascendere l'esperienza più sottile.

Il mondo, oggi... ha un concetto molto vago di DIO. Ci sono coloro a cui piace credere in DIO,coloro che amano DIO, e coloro che vogliono REALIZZARE DIO; ma che però non hanno il concetto chiaro di cosa sia DIO.

Per me il DIO impersonale è l'essere che dimora nel cuore di ognuno..Ogni individuo è per sua vera natura,il DIO impersonale.

La filosofia vedica dichiara che :"Io sono Quello,tu sei Quello, e tutto questo è Quello".

Ecco.... tutto diventa semplice quando si ha la capacità di integrare il DIO personale nel DIO impersonale.

Così vedo ciò che tu chiami cantiere!!!.....Penso che ti stai preparando a questo salto quantico.

L'albero... considerato inutile del DIO personale, ma considerato comunque utile dal DIO impersonale.....

Con l'esperienza nel tempo, ho cominciato a considerare i due aspetti di DIO....L'Essere assoluto,onnipresente, impersonale e l'Essere supremo personale. La  Realizzazione dell'Essere trascendentale è un'esperienza.

Perciò la realizzazione del DIO IMPERSONALE DEVE ESSERE anche UN'ESPERIENZA POSITIVA nella realtà trascendentale.

Morale.

E' necessario sentire un DIO personale per potersi poi espandere a SENTIRE il DIO IMPERSONALE....

Dunque, come l'albero ha necessità di avere le sue radici nella terra, per poter creare quella grande ombra "che comunque ha una sua utilità" .Così, come la non " utilità" manifesta dell'albero su altri livelli ha già in se l'utilità dell'ombra.

Non è certamente semplice poterlo spiegare a parole ma, credimi Onda... è comunque più facille SENTIRE che, quando si agisce nel bene, solo perchè è normale così agire..allora già si stà agendo sia nel DIO personale, che nel DIO impersonale........

Le tue parole denotano che il salto è prossimo.. 

Ti abbraccio con tutte e due le percezioni...Namastè...Sorridente viramo...

====================

Alla fine di MAGONE.( Dedicato a Lella CREATURA IGNORATA..1999-2009).potrai comprendere cosa significa pacificarsi con ogni parte di noi...

Accettare gli accadimenti nel campo dei non accadimenti.. dona l'accettazione dell'insieme..

Vivere tutte le emozioni del sistema nervoso ed altro, automaticamente ti permetterà che il trascendente faccia capolino nell'immanente, e viceversa...E quando è così che SENTI E VIVI, LA PACE ACCADE....Namastè.. Onda in movimento....Occhiolino

 

 

 

 

grazie...

...albero di nome Viramo...sotto la tua ombra...medito.Namastè

..MERAVIGLIOSA..e

..MERAVIGLIOSA..e veritiera...

Marea

...è l'esistenza...

...che in noi risplende.

Felice di Essere...Onda.

Login utente

test