respons-abilità..( C'E' POSTA PER MAREA )

ovvero abilità di saper rispondere delle proprie azioni.

ho bisogni di un chiarimento tosto da chi ha più esperienza di me.

credo che il termine responsabilità sia corretto per quanto riguardi la vita personale, in base alle mie azioni e al mio modo di rapportarmi all'esterno..CHE CORRISPONDONO ALLA MIA INTENZIONE DI VOLER SERVIRE IL PIù ALTO

ma nel lavoro...qualsiasi lavoro..voglio essere uno strumento come lo è l'imbuto per mettere il liquido nella bottiglia.

questo è essere strumento non portare le proprie emozioni, la propria forma mentis erratica nel mondo...

bene.

lo scopo della miA venuta nella scuola della consapevolezza è stato proprio questo offrirmi per ripulirmi dalla vecchia mentalità in modo di poter essere una pianta sana da portare nel mondo...

posso essere responsabile solo di me, della mia vita ma

quando vado a contatto con la vita altrui..il margine di responsabilità sale perchè non si conosce l'altro..LO SI PUò' SOLO INTUIRE da gesti, modi di fare e di parlare...

allora..per ridurre il margine di errore e per porre in essere un servizio...

voglio essere un semplice strumento nelle mani del più alto.

come l'imbuto per l'acqua...che deve entrare in una bottiglia..

cosa ne pensi MARI?

COSA NE PENSA chi ha più esperienza di me?

questa è una domanda necessaria....per sciogliere il tappo di grumi che si è bloccato nell'imbuto...

ciao Gioia,

GRazie

MAREA

Lo scopo della vita, per

Lo scopo della vita, per quanto mi riguarda è l'esperienza.. Penso che DIO voglia la nostra collaborazione e non la nostra cieca sottomissione.

Penso anche che la vita sia una manifestazione di DIO...e cio che ha creato deve essere conosciuto ed è nel vivere la vita fisica che lo Spirito realizza il suo infinito potenziale..

E' nel nostro interesse condurre un'esistenza degna dell'intelligenza creatrice, poichè è questo il cammino dell'evoluzione spirituale e del massimo appagamento. Noi creiamo il nostro universo con l'amore o con l'ostilità, la compassione o l'indifferenza con cui trattiamo i nostri simili..

Insieme dolce Marea stiamo trasformando la nostra percezione del mondo consapevoli che, tutte le nostre azioni hanno delle conseguenze... sia per il bene che per il meno bene.

La vita ci chiede di cercarla, di rincorrerla, di restituire ogni emozione, sensazione, sentimento al tutto che ci circonda. Quello che il nostro gruppo sta facendo è di condividere la ricerca con chi ci sta accanto attraverso un tacito scambio di idee, di ideali, di fratellanza, amichevolezza, in un continuo flusso di energie dal basso verso l'alto e dall'alto verso il basso.

Praticamente quello che chiedi con tanto fervore sta già avvenendo.  Ci siamo uniti, anche se a volte inconsapevolmente, per proteggere il BENE COMUNE.

Quello che tu chiami imbuto non è altro che il passaggio delle energie che tu ( per ora) non senti scorrere liberamente......Ma dato che, tu ti sei posta al servizio dell'Intelligenza universale, SAREBBE ALTRETTANTO INTELLIGENTE FIDARSI DEI TEMPI DI MATURAZIONE DELLE STAGIONI COSMICHE.....TE PAR? {#emotions_dlg.surrender}

Buon cammino anche a te anima {#emotions_dlg.salut}

 

grazie

Quanto sono giovane...E quanta bella esperienza posso fare

e quante belle scelte che sto facendo,

grazie, il tuo scritto anche questa volta mi ridimensiona e mi pone su una nuova base di partenza più bella,

non lavoro per me, lavoro per il bene comune, molto felice sono.

grazie infinite.

MAREA

Login utente

test