CONFRONTO

CONFRONTO

Desidero chiedere un chiarimento per essere in etica con il sentire.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
RISPOSTA.
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Ascolta, come tu stessa puoi constatare quando ti siedi al tavolo e ti poni nella condizione di trasmettere, allenta sempre più i tuoi dubbi, perchè le risposte sono immediate e a volte giungono talmente veloci che non ti lasciano il tempo di trascriverle se non con una intenzione precisa di metterle su carta.
In quel caso avviene una ripetizione, e parola dopo parola viene ricreato il concetto, il senso di ciò che hai ricevuto sotto forma di un sentire senza tempo.
La coerenza, il senso che hanno le varie parole sono la prova che la tua mente conscia non sta pensando: tu semplicemente ascolti.

Casomai potresti chiederti, da chi o da dove stai ascoltando.!
Ma come vedi con il tempo anche questa domanda ha perso la sua iniziale importanza.
Ora sei attenta a non lasciar filtrare alterazioni che possono essere di vario tipo.
Se ti dovesse succedere a volte di sentirti coinvolta non preoccuparti, perchè automaticamente accade una specie di profondo richiamo che immediatamente ti riporta nell'energia oltre il conscio.
Questo è accaduto e ancora accadrà, ma l'apertura creatasi in te assorbe e trasforma questa uscita nell'ego in modo talmente repentino che neppure sei cosciente del fatto avvenuto.
Non temere, anche se sei consapevole della grande responsabilità che con il tuo trasmettere hai permesso, c'è in atto un super controllo che anche se non percepito in tempo reale, esegue attentamente ogni funzione dei vari corpi energetici che permettono questo contatto con parti profonde dell'essere.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
DOMANDA.
Caratterialita' e toni personali..
-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
RISPOSTA.....

Tu sei così strutturata, certe energie per essere incisive necessitano anche di musiche dai toni alternati e alternati.
Per far vibrare certi stati profondi dell'essere necessita che gli orchestrali seguano attentamente il direttore d'orchestra, potenziando i toni e modulando le note secondo l'impronta che il compositore o il maestro di musica desiderano trasmettere all'ascoltatore.
Lascia che il Suono esca da te come desidera essere, questo è il tuo “compito”.
Anche la grancassa può dare un tocco unico e particolare al concerto, se non fosse per svegliare dall'assopimento l'ascoltatore disattento o apparentemente disinteressato, compreso?
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Consigli?

Ascolta attentamente la tua musica interiore, sii fedele al tuo suono, non modularlo per far piacere agli uomini ma lascia che dal profondo sii modifichi secondo il SUONO ORIGINARIO che tu nel tempo hai scelto di contribuire a Suonare per far ricordare agli uomini il SUONO UNITARIO DIMENTICATO.........................

Con AMORE, ALL' AMORE.........

Login utente

test