Linee guida per utilizzare correttamente i poteri psichici

Linee guida per utilizzare correttamente i poteri psichici

DI GREGG BRADEN....

Quelle che seguono sono delle linee guida per usare in modo
corretto i poteri psichici. Tenete questi principi a mente quando
ricevete informazioni in modo intuitivo su altre persone. Inoltre,
tenete conto di questo elenco quando siete voi a ricevere delle
informazioni psichiche.

Confini e Legge di Non-Interferenza

Spesso le persone invadono lo spazio di quelli che cercano di
aiutare. Succede in molte situazioni, sia di tutti i giorni che
psichiche. Quando sono le nazioni a farlo, spesso ne segue una guerra.
Quando fatto dalle persone, ciò viene molte volte giustificato come
“aiuto”. I modelli di invadenza si imparano. Alla maggior parte delle
persone viene detto fin da piccoli cosa fare, e a loro volta imparano a
dire agli altri cosa fare. Il dare consigli è spesso accompagnato dal
giudizio. Spesso si fa sentire la persona che riceve il consiglio come
in errore. Ci possono anche essere avvertimenti di gravi conseguenze.
Colui che dà il consiglio si sente superiore o ha influenza su chi lo
riceve. Forse chi riceve si sente confuso sul modo di agire e sembra
che accetti volentieri che gli si dica cosa fare. Molto spesso, anche
un individuo di solito prudente cercherà il consiglio di altri se certe
informazioni lo mettono in guardia su slealtà o altre notizie
preoccupanti. C’è il mal compreso concetto che interferire con questo
tipo di consigli gratuiti significhi essere premurosi.

Al fine di agire per il miglior bene di tutti, una persona
intuitiva si accosta alle doti psichiche, al metterle a disposizione e
allo spazio altrui, come sacri. I confini sono rispettati. C’è il
rispetto verso tutta la vita e il desiderio di creare una forza
positiva. C’è il ricordo che ogni persona è Divina, e che ciascuno ha
il suo sentiero unico e personale. Nelle sedute sensitive non entra il
giudizio verso gli altri. Non spetta al sensitivo dare indicazioni agli
altri, dire alle persone cosa fare, o creare delle situazioni emotive
basate sulla paura che costringeranno chi ascolta a tornare per
ulteriori sedute.

Discernimento – Significati, Tempistica e Linguaggio

Per comprendere e trasmettere le informazioni ci vuole
discernimento. Il primo passo è l’iniziale trasposizione del mondo
simbolico dello spirito. In questo mondo mistico, i simboli non devono
essere presi alla lettera. Un simbolo può avere una moltitudine di
significati, a seconda delle circostanze. Ci vuole pratica per imparare
il linguaggio del mondo non-fisico.

Una volta che il sensitivo ha ricevuto le informazioni e le ha
poste nel contesto, il secondo passo è domandarsi come, quando e se
condividere le informazioni ricevute. Il tempo è spesso l’elemento
decisivo. A volte il ricevente potrebbe essere colpito in modo
negativo, oppure semplicemente non in grado di ascoltare o assimilare
una parte dell’informazione, e questo dipenda dal momento in cui viene
ricevuta. Anche il linguaggio è una componente chiave. Affinché
l’informazione sia utile e significativa nel contesto del ricevente, le
parole devono essere scelte con attenzione.

Un sensitivo sviluppa queste capacità con il tempo e con la
pratica. La capacità di gestire le doti intuitive implica l’essere in
grado di comunicare anche le informazioni più delicate in modo
appropriato e senza far del male a nessuno. Ciò va fatto in modo da
lasciare la persona sollevata e con maggiore chiarezza riguardo i passi
successivi.

Come Riconoscere L’Uso Scorretto delle Doti Psichiche

Immaginate di pranzare con la vostra migliore amica, parlando
delle ultime novità. Forse le fate degli accenni ad una vostra recente
lettura psichica. Potrebbe essere stata una lettura data per caso da
un’amica sensitiva, oppure una previsione psichica non richiesta, o una
seduta da una sensitiva professionista.

Mentre vi vedete raccontarle le intuizioni elencate sotto,
valutate la possibilità che la persona sensitiva abbia oltrepassato i
confini della non-interferenza e della correttezza. Tenete inoltre a
mente che c’è sempre in agguato il rischio di un’errata interpretazione
delle cose che si dicono durante una seduta e che il significato possa
essere influenzato da desideri basati sull’ego. Le persone spesso
sentiranno ciò che vogliono sentire o quel che sono pronte a sentire,
così la persona sensitiva dovrà essere capace e sapere come presentare
le informazioni.

Tutti, una volta o l’altra, hanno avuto il desiderio di essere
famosi o di innamorarsi della propria anima gemella. Le informazioni
psichiche che semplicemente lusingano l’ego della persona, o le creano
la sensazione di essere speciale, non sono utili per il progresso
spirituale. Abbastanza spesso, quando un sensitivo passa l’informazione
è molto importante il quando e il come. Di certo, quando l’informazione
si fonda sulla paura, o viene comunicata con modalità che ingenerano
della paura, questo è un cattivo uso del potere psichico.

Ricordate che le informazioni riguardo il futuro sono solo
un’indicazione e non sono la garanzia di ciò che accadrà. Il futuro che
si predice in quel momento si basa soltanto su ciò che sta succedendo
in quel momento nella vostra vita e sul vostro stato di coscienza. Il
futuro può cambiare secondo le azioni che si intraprendono, secondo i
cambiamenti di coscienza, e per fattori invisibili fuori dal vostro
controllo. Allo stesso modo, anche se è normale volere delle garanzie
nella vita, evitate di dare troppo peso alle previsioni psichiche di
fortuna o di sfortuna. E’ un modo di pensare fantasioso e porterà alla
delusione.


Namastè

.....piu che utile

mi è stato molto utile leggere questo messaggio come ben capirai....e son rimasto non stupito ma un attimo allertato...avevo pensato poco alle conseguenze di un messaggio....e sul modo e il tempo in cui viene dato....sono ancora all'inizio.....e i miei poteri...ancora poco perfezionati....non voglio in alcun modo nuocere  a nessuno quindi se è il caso intervieni pure......tranquillità sincerità....lo so....ma tante volte conoscendomi agisco d'impulso......casomai dovesse succedere ti prego di richiamarmi "ad una maggiore riflessione" grazie ancora.....rimani per me una linea guida....

TRANQUILLA ANIMA...

Prendi ciò che viene ( nulla è mai a caso) tranquillamente,semplicemente,innocentemente, e quello, che per ora, non riesci a darle un senso lascialo li.....

.Tu... di pure liberamente il tuo pensiero, un ricercatore ha in sè lo spirito del conoscere, indagare, ricercare. Se così ti definisci, allora benvenuto con la tua personale energia, che non può che portare.. novità e movimento.

Quando ti succede di rimanere allertato è solo un bene...necessita solo attenzione per eventualmente poter discernere e scegliere ciò che al momento presente ti è affine.

Per quanto riguarda il resto, semplicemente di a te stesso." Stiamo a vedere, chissà se sarà un bene per me, oppure no."Ma questo solo il tempo, stupendo consigliere, potrà darti le giuste risposte..

Quello che posto è da me già considerato come una possibile possibilità tutto qua........per il resto ne sò come tè, aspetto....... Tutto è possibile .....Credo che è la paura che crea ulteriore paura.

Non temo, perchè se voglio DIO, solo DIO AVRO'..

Un forte abbraccio ..Namastè  Viramo..Sorridente

 

Login utente

test