Come è possibile aiutare i Maestri nella loro opera umanitaria? 5....8....19

Come aiutare i Maestri

Come è possibile aiutare i Maestri nella loro opera umanitaria?

lavorare per la salvezza del mondoIn primo luogo, insegnando alla gente la legge dell’evoluzione ed il fatto che esistono grandi Anime (i Maestri) interamente dedicate al servizio del prossimo, e che lavorano costantemente per la salvezza del mondo. In secondo luogo, discepoli e aspiranti dovrebbero vivere armoniosamente sotto ogni aspetto ed amare incondizionatamente tutto e tutti. E’ necessario che le vibrazioni violente dei nostri ambienti, vengano smorzate con una forte contro-vi­brazione d’amore, ricordando sempre che, quando si opera in sintonia con l’evoluzione, è il potere della divinità stessa che si esprime. Nulla può infatti resistere alla pressione costante dell’amore e dell’armonia, che sostenuta a lungo, con co­stanza e perseveranza, alla fine infrange l’opposizione e le mura della sepa­ratività.

Il nostro obiettivo, quindi, dovrebbe essere quello di aiutare i Maestri, dando loro quell’assistenza intelligente, tramite la quale essi possono realizzare i loro piani per l’umanità. Essi hanno deciso di operare, per nostro tramite, all’elevazione del mondo, e sarà solo un intensificato sforzo spirituale, ad allontanare l’ondata di male e le difficoltà che stanno in agguato nell’oscurità del caos at­tuale. Questo sforzo intensificato dovrà avvenire grazie all’appoggio unitario di discepoli ed aspiranti. Essi formano un organismo vivente che può e potrà anche in futuro, costituirsi come un centro di pa­ce, di potere, di amore, di aiuto pratico e di elevazione spi­rituale, quale il mondo non ha mai visto. Questa è la speran­za.

La presenza della Gerarchia e l’opera svolta dai Maestri me­diante i discepoli, dovrebbero essere quindi aspetti conosciuti anche dalla gente comune. Ovunque, discepoli con spirito di servizio, presenteranno al mondo questo piano di fratellanza e di vita spirituale. E lo faranno al fine di mostrare che i Maestri esistono veramente, che il Cristo è sempre con il suo popolo e che questo piano di sviluppo evolutivo e di progresso, conduce ver­so una meta spirituale intelligente. Essi mostrerannno inoltre, che nel mondo esistono molti discepoli sconosciuti, i quali con buona volontà, lavorano nel silenzio al servizio dell’umanità intera.

I Maestri impiegano uomini e donne di ogni atteggiamento, (non si interessano alla loro personalità), fede e na­zionalità, purché motivati dall’amore, intelligenti, di mente addestrata ed aperta, magnetici, radianti e capaci di attirare altre persone alla veri­tà e alla bontà. I Maestri non cercano premi, né elogi, ma solo l’accrescimento della luce nel mondo e lo svi­luppo della coscienza umana.

Tratto dalla dispensa “I Maestri di Saggezza” a cura del dr. Mario Rizzi

Login utente

test