I NOVE PASSI DOPO LA MORTE E RITORNO....VIDEO.. TESTIMONIANZA DI NORY...

RINASCITA

Non è la prima volta che guardo questo video. Sono giorni che lo riguardo e poi ci penso e ci ripenso cercando di riportare alla memoria conscia un episodio avvenuto, nella mia vita, almeno 50 anni fà.

Avevo 21 anni e a causa di una grave malattia, non riconosciuta, sono arrivata al limite della vita.

Per tanti anni non mi sono mai chiesta cosa mi fosse successo. Poi ho letto il libro di Raymond Moody," La vita oltre la vita" e ho iniziato a collegare i fatti.

Adesso, guardando il video, devo dire che non ricordo di aver sperimentato tutti i nove passaggi. Ho l'impressione che l'ordine di ritornare, anzi, direi il richiamo delle voci dei medici che cercavano di rianimarmi, sia arrivato prima dell'incontro con l'Essere spirituale, ma ricordo ancora vivamente la mia resistenza e il mio dispiacere di dover tornare. Non volevo abbandonare quello stato di calma e di benessere per tornare ancora nella soffere nza, ma mi sono sentita risucchiare lentamente e inesorabilmente indietro e rientrare nel corpo che vedevo disteso sul letto.

Nove passaggi, come i nove mesi che è il tempo necessario al bambino per nascere.

Nove passaggi, come i passi necessari per sperimentare una nuova rinascita.

Ed è proprio la sensazione che ho avuto allora. Di essere rinata.

Quando sono guarita e sono uscita dall'ospedale, vedevo tutto in modo diverso. Vedevo il mondo con occhi nuovi. Tutto mi sembrava bello e luminoso. Avevo la sensazione che tutti mi amassero e che io li ricambiassi e sentivo un senso di gratitudine verso la vita. Avevo l'entusiasmo e la curiosità del bambino che vede le cose per la prima volta.

Ma in quel momento, ancora non mi sono messa a ricercare Dio. Così piano piano questo stato di grazia si è affievolito. 

La mia ricerca è avvenuta molto più tardi, quando per la seconda volta ho toccato il fondo e questa volta non fisicamente.

Sarebbe lungo da raccontare; ci vorrebbe un libro, posso solo dire d'aver sperimentato una nuova ulteriore rinascita.

Questa volta però mi sono posta le fatidiche domande:

Chi sono ?   Da dove vengo ?  Dove vado ?

E finalmente, cercando le risposte a queste domande, ho incontrato Colui che inconsciamente ricercavo da sempre; Colui che mai mi aveva lasciato.

Ero io che mi ero allontanata.

Si, sono io il figliol prodigo che finalmente si è ricordato e si è incamminato verso la casa del Padre.

Grazie Padre per la tua infinita pazienza e per il tuo infinito Amore.

 

 

Login utente

test