lettera a mia nonna

Ciao nonna,

ultimamente il nostro bisogno di vederci, è diventato una necessità per entrambe, io ho bisogno di te, e tu di me......., tu mi permetti di far sentire amata anche quella parte a cui sono mancate attenzioni, baci , e carezze, il solo fatto che io abbia te a cui posso chiedere ogni giorno se ti sono mancata, se mi hai pensato.... mi fa sentire molto molto moltissimo fortunata e AMATA, ma chi si può permettere ciò che ho io!!!!! Per quello che riesco a sentire è un regalo d'amore che tu, l'esistenza o chissà....mi fate, di cui mi sto nutrendo anche ingordamente.

Raramente mi capitano questi momenti che noi abbiamo di silenzio con altre persone, silenzio d'amore mi piace pensarlo così, che con te è naturale è soprattutto possibile e come se mi dai la possibiltà di riposare in armonia con te, quando accade tu mi fai pensare veramente che il tuo amore per me non è biologico, ma appartiene all'anima.

Quando mi dici : "è impossibile che non ti penso, tutti i miei pensieri sono rivolti a te", io sono la persona più felice del mondo, è bello !

Mi piace quando mi chiedi che cosa ho fatto, se sono stanca, che cosa mi piace, chi mi piace, che cosa mi piacerebbe fare, che cosa mangio stasera... mi piaci tu, la tua delicatezza, il tuo tatto, la tua forza, la tua accoglienza, la tua amicizia sincera, il tuo voler trovare anche il positivo in ognuno , il tuo rendere un piacere ogni cosa.

Che mi dici mi piace questa frase: "quando parto, io parto con una bella giornata di sole , se poi il tempo si guasta pazienza..., ma l'importante è partire bene!

Me lo ripeto ogni mattina ed è vero!!!

Sei sempre nei miei pensieri, la sera penso se stai dormendo oppure che stai facendo, la mattina spero sempre che sei partita bene, e forse anche tu pensi qualcosa per me, ma preferisco chiedertelo ancora una volta domani se mi hai pensato o se ti sono mancata....

Oggi quando ti ho detto che ti regalerò il viaggio che tu vuoi fare, e tu mi hai risposto "in altro mondo" io ti dico che ti accompagno fin dove mi sarà possibile, anche se in cuor mio spero che quel giorno non arrivi, e non mi vergogno a dire che il solo pensarlo mi fa stare male perchè ciò che mi dai è insostituibile per me!!

abbraccio+bacio+carezza da me

 

 

 

Pensa cara Adelen, cosa avresti perso!!!

Ricordi quando la Voce ti ha invitato con grande energia a frequentare tua nonna?

Ora hai compreso il perchè c'è stato questo invito?

Tu hai obbedito, non ci sono stati estremismi da parte tua, o resistenze che ti hanno potuto fermare.

E sai perchè? Perchè andavi incontro a quel pezzo d'amore che ti era necessario per crescere nella completezza. Sei stata privata (per ottusità) di un DIRITTO, E TU... DA BRAVA GUERRIERA hai voluto riconquistare il tuo dovuto.

Le tue parole esprimono non solo amore, ma anche un grande bisogno di sentirsi amata come hai sempre voluto essere.

Ora stai nutrendo quella parte di te, che se ti fosse mancata, non avresti potuto diventare una tenera donna, madre, compagna, amica, che sei e che sarai.

==========

Ripetuto

Che mi dici mi piace questa frase: "quando parto, io parto con una
bella giornata di sole , se poi il tempo si guasta pazienza..., ma
l'importante è partire bene!"

==============

Quanta saggezza in questa grande donna! Quanto sale c'è in lei!.

Ti ringrazio per avere avuto il cuore di ascoltare le parole della Voce . Tu hai avuto orecchio e cuore, ed ora Vivi, completa la tua crescita con questa energia d'affetto vero, che ti accompagnerà anche quando lei se ne sarà andata in paradiso. Il ciclo è concluso, l'amore ha trionfato sull'ignoranza, e questo non è poco, credimi.

Ti ho regalato la mia nonna. L'amore che io ho ricevuto da lei ha fatto di me la donna che oggi sono. Chi sono? Sono una delle tante creature che ha incontrato un angelo, che nel ruolo di nonna mi ha fatto conoscere che l'Amore C'E'.

Sono felice per te, attraverso le tue parole mi è sembrato di avere la mia amata GRANDE MADRE ancora accanto. Hai fatto felice la piccola LELLA, ricordandomi quanto sono stata fortunata nell'essere stata in terra... tanto amata.

L'amore che oggi stai ricevendo dalla tua nonna ti sta formando, ma sopratutto COMPLETANDO.

Per me così è stato..

Un grazie a tutte le nonne del mondo.La mia si chiamava Lena, ma per me il suo nome è AMORE.

Namastè Marinella.....Viramo...Sorriso

 

 

==============================
TUTTO L'UNIVERSO OBBEDISCE ALL'AMORE.
======================================

NONNA TERESA GRAZIE!

Ho avuto anch'io una nonna che mi ha voluto tanto bene:nonna Teresa.

Io abitavo con la mia famiglia a Lecco-Malavedo lei con mio zio a Lecco-Rancio e siccome mia mamma lavorava ho vissuto con lei fino all'età scolare: dormivo nella sua camera nel letto gemello a fianco del suo.

Tra tanti ricordi mi riemerge quello di quando cercava di accontentarmi nel mangiare perchè diceva: "lè una carugna, so mai cusa fac, chesto almeno so sicura chel ghe pias".

La vedo ancora nel gesto di prendere dalla tasca la moneta per mandarmi dal tabachin a comperare la liquirizia.

Ma la  felicità arrivava quando alla chiusura della scuola scuola si andava, fino alla riapertura delle stesse, con lei e mio cugino in montagna: quanta libertà, quanto giocare!

Poi quando la malattia l'ha colpita è venuta a stare con noi e per farla partecipare al quotidiano le abbiamo messo un letto in cucina. Questo mi ha dato modo di scoprire un papà disponibile: mi ricordo quando la cambiava, quando l'aiutava a sistemare i cuscini o cercava di prevenire i suoi bisogni.

Quanto era orgogliosa di me, la sua unica nipote femmina. Le luccicavano gli occhi quando diceva:"la và a Lec a studià"

Ancora oggi, anche se sono passati 50 anni dalla sua morte, quel senso di calore che mi ha dato riemerge quando penso a lei.

GRAZIE NONNA TERESA PER TUTTO QUELLO CHE HAI SAPUTO DARMI e grazie anche a te, Adele, che mi hai dato lo stimolo per testimoniarlo.

Baci - Alba 

AMORE DI NONNA

SI - SI - SI  - siete state fortunate: Adelen, Viramo, Alba, veramente fortunate ad aver potuto conoscere, amare ed essere amate da queste meravigliose nonne.

E' bello custodire nel cuore e nei ricordi queste dolcezze che nessuno mai potrà togliervi e io sono felice per voi.

Così mi sono detta: "Dai Nori, vai anche tu, senza paura, a vedere cosa trovi! Guarda bene perchè adesso gli occhi sono aperti e non puoi certamente non vedere."

Ma la nonna "buona" non l'ho trovata. Ho trovato invece quella materna, della quale porto il nome, che mi ha fatto subire a 17 mesi il primo abbandono della mia vita. Dopo, non ricordo una carezza, una parola affettuosa, ma solo castighi e botte quando mia madre mi lasciava da lei.

L'altra, la nonna paterna, non l'ho conosciuta e nemmeno lei ha conosciuto me. Ho scoperto che è morta molto prima della mia nascita.

Fino a 50 anni non ero riuscita a conoscerne il nome e nemmeno la sua storia perchè avevo creduto alle parole di mio padre (bambino ferito). A quell'età ho sentito il desiderio di sapere qualcosa e ho fatto delle ricerche. Almeno il nome (Giovannina-Olimpia) adesso lo conosco e chissà perchè ho iniziato a pensare e credere che lei sia una delle anime affini che mi hanno sosternuto e aiutata nel mio non facile passaggio-vita.

Dunque, pensa alla tua grande fortuna Adelen, pensa che il cielo, attraverso il sincrodestino, ha mosso tante persone e la "Voce" ti ha raggiunta e adesso puoi fare tesoro della presenza della tua nonnina e del suo amore.

Voglio anche dirti che, allora, il pensiero di avere la mia nonna sconosciuta vicino mi consolava. Ora c'è ancora, ma Gesù o meglio l'amore Cristico si è fatto sentire forte nel mio cuore e io ne sento il calore e non mi sento più sola.

Ancora una volta ripeto che se io avessi trovato nella mia vita l'amore umano, forse, forse, me ne sarei sentita appagata e non avrei cercato Dio, non avrei ricucito la comunicazione con il Divino che era stato da me reciso in tempi antichi.

Namasté   NORI

NONNE

Anchio la penso come te Nori.

Viramo,Adelen e Alba siete state molto fortunate ad avere la gioia di essere: coccolate, amate e capite, da una vera nonna come solo lei sa fare.

Io non ho avuto questa gioia, da me tuttora molto desiderata, mi manca qualcosa, anche se fosse un solo pezzettino per sentirmi completa, sta di fatto che mi manca.

A differenza di voi, ora mi sento molto fortunata ad essere nonna e posso dire che dò molto, dò anche quello che secondo me mi è mancato.

Devo dire che stò ricevendo molto dai miei splendidi e meravigliosi nipoti.

E' un dare e avere reciproco che arricchisce entrambi.

Si posso dire di essere molto fortunata per la possibilità che mi è stata data con questa esperienza.

Con amore a tutte da parte di una nonna felice di poter dare quello che non ha ricevuto.

Grazie a te Mari e alla scuola che mi ha in segnato ad aprire il cuore per poter donare amore nel modo giusto.

DanilaSorriso 

Login utente

readme