LA SCRITTURA DELL’ANIMA PER IL NOSTRO RISVEGLIO......15...3...13

 

 


LA SCRITTURA DELL’ANIMA PER IL NOSTRO RISVEGLIO

Dentro di noi c’è tutto quello che ci serve per essere felici ma non sempre lo sappiamo anche perché tendiamo ad identificarci con i nostri aspetti dolorosi e le nostre fragilità rimanendo ingabbiati in quella dimensione grigia che è solo una delle maschere indossate dalla nostra personalità. E non ci piacciamo perché quando crediamo di essere la nostra sofferenza e il nostro vuoto abbracciamo la paura e ce la teniamo ben stretta. Paura di quello che crediamo di essere. Paura che proiettiamo sugli altri, ritrovandoci d’un tratto in un mondo che ci appare ostile perché fatto con le ombre dei nostri fantasmi interiori ma che puntiamo anche contro noi stessi, vivendo male ed aggredendo tutti i nostri livelli, da quello fisico, a quello emotivo, a quello mentale.

Quando però riusciamo a lasciar andare le sbarre che teniamo ben strette tra le nostre mani, ci accorgiamo che quella gabbia è un’illusione creata dalla nostra paura e che noi non siamo tutte quelle ombre in cui ci siamo identificati . Noi siamo anime di luce che si sono dimenticate di esserlo perché incapaci di stare ad ascoltare la  voce interiore.
La Scrittura dell’Anima è una tecnica di scrittura meditativa che ha l’obiettivo di catturare la voce del nostro Sé per  aiutarci a mantenere il contatto con quel punto di luce che è in noi e nel quale possiamo riconoscere tutta la ricchezza e la bellezza della nostra interiorità, sviluppando quella lucida presenza interiore che trasforma la nostra esistenza da routine a consapevolezza.
In ciascuno di noi c’è un Viandante che, in alcuni momenti della vita, si mette in viaggio alla ricerca di qualcosa di nuovo, lasciandosi alle spalle una situazione che, così com’è, gli è diventata stretta e non lo soddisfa più: un lavoro, una relazione, vecchie abitudini, un modo d’essere. E questo risveglio è un bene, perché  portare con noi  un fardello che non ci appartiene e che, così com’è, è divenuto soltanto un peso, rallenta il nostro cammino e lo rende doloroso.

La meta di questa nostra vita non è il raggiungimento di un ideale di perfezione il cui modello sia fuori di noi: voler essere diversi da quello che siamo ci rende tesi ed insoddisfatti ed abbassa il nostro livello di autostima. Dobbiamo imparare, invece, a diventare quello che già siamo, agendo in armonia con la nostra interiorità : il nostro Sé sa che cosa ci fa bene e qual è la missione di questa nostra esistenza, ma viviamo lontani dalla nostra parte saggia perché ci siamo costruiti una Personalità per adattarci alla realtà, per sopravvivere, per inserirci in un contesto sociale che spesso non vuole quello che veramente ci fa bene.

E la Personalità, nel tempo, si allontana sempre più dalla nostra Anima diventando incapace di riconoscerne la voce.  Perché il nostro cammino verso la voce della nostra anima sia agile e ci porti alla meta è bene permettere alla forza creativa che è dentro di noi di manifestarsi e la Scrittura dell’Anima ci mette in contatto diretto con i nostri livelli interiori profondi.
Dentro ciascuno di noi convivono una voce interiore che sa sempre che cosa sia meglio per noi, quale  sia la direzione che dobbiamo prendere per rimanere fedeli alla nostra gioia di creature ed una sorta di censura che ci porta a lottare contro quello che è dentro di noi non permettendo alla forza creativa di manifestarsi.

Scrivere in rilassamentto profondo è mettersi in contatto con un’area inesplorata di energia , con i nostri desideri, i sogni, le intuizioni , con i nostri pensieri  nella loro espressione genuina, non ancora controllati dalla attività razionale. E’ permettere loro di rivelarsi nella più totale verità, senza modificazioni, adattamenti, censure. E’ dare fiducia alla nostra interiorità, alla voce della nostra anima per  esplorare anche i nostri lati più oscuri, le nostre Ombre: solo prendendone consapevolezza le possiamo trasformare creativamente.

La Creatività è la dote umana che più ci rende affini al divino: attraverso il suo linguaggio possiamo ricomporre i pezzetti del nostro puzzle e crescere trasformandoci continuamente.
Durante le sessioni e i Laboratori di Scrittura dell’Anima si scrive in gruppo o anche da soli e ogni seduta di scrittura è preceduta da una meditazione che, con le sue visualizzazioni, offre un punto di partenza per la immaginazione creativa, aiutandoci a cogliere le rete di significati che collega ogni tessera del nostro puzzle e a vedere quello che, di noi stessi, potrebbe sfuggirci.

E’ un entrare in noi aprendo tutti i canali, da quello visivo a quello uditivo, con musiche e suoni appropriati, a quello cinestesico, con esercizi di propriocezione e di comunicazione non verbale all’interno del gruppo. E’ raggiungere il contatto con la nostra consapevolezza di esistere, di essere anche tutto quello che di noi ci fa paura o non ci piace e di poterlo trasformare con amore.
La Scrittura dell'Anima ci aiuta, con una tecnica immediata e molto suggestiva, a lasciar andare la paura per abbracciare l’amore di noi stessi, a passare dal conflitto alla collaborazione, dallo scontro all’incontro per trovare dentro di noi quella completezza che nessun altro può darci, giungendo finalmente a quell’armonia tra i due poli in noi, la nostra Anima e la nostra Personalità.
Alcuni dei percorsi tematici di autotrasformazione affrontati durante i  Laboratori di Scrittura :
- La crisi come opportunità di crescita
- La disidentificazione
- Lasciar andare quello che non ci appartiene più
- La trasformazione dell’Ombra
- Il bambino interiore
- La dipendenza
- Il perdono.

www.susannagaravaglia.it

marinella....{#emotions_dlg.big-hug}

 

Login utente

test