La Fiducia ( COMINCIAMO CON UN INFARINATURA DI BASE...E OLTRE...)

Cara Marinella, quando ci siamo sentite il giorno del tuo compleanno, che abbiamo parlato della fiducia, mi hai detto delle cose che mi hanno toccato profondamente ("femminile" troppo forte, autostima, isolamento..). Ricordo le parole, ma isolate. C'e' la barriera (resistenza dell'ego?) che mi ha fatto dimenticare. Puoi dare una mano a ricostruire? GRAZIE MILLE

Sono nel caos confusione.

Un abbraccio

 

TI INVIO SCRITTI CHE E' MEGLIO SAPERE IN QUESTO MOMENTO

AngelI-1.jpg angel image by sladkiy327

TI INVIO UN ANGELO BELLISSIMO...ABBANDONATI NELLE SUE BRACCIA CON FIDUCIA DOLCE MONICA.Occhiolino

**+***********************

VOCE

Accontentarsi non significa che si è totalmente soddisfatti dell'ambiente che ci circonda, Ma l'accontentarsi interiore è la base fondamentale da cui partire per rinnovare l'ambiente.

L'accontentarsi, l'allegria e la fiducia in se stessi non devono affatto dipendere dalle circostanze esterne: o è l'ambiente che rispecchia noi, o siamo noi che rispecchiamo l'ambiente. Se vogliamo essere la causa e non l'effetto dobbiamo prendere il nostro Posto consapevolmente.

Prima viene la fiducia in se stessi, poi le decisioni, le azioni creative e la realizzazione. Il mondo RIFLETTE il nostro stato di coscienza. Lasciamo che i pensieri, i sentimenti e le azioni siano in armonia; ogni altra cosa seguirà con ordine naturale.

Certamente, essere contenti ed aver fiducia in se stessi non significa essere completamente autosufficienti e non aver bisogno di rapporti con gli altri.

Quando saremo pronti nella coscienza, allora avremo le esperienze che desideriamo nella vita. Quando il desiderio sarà uguale all'accettazione, allora non ci portà venir negata nessuna esperienza ragionevole.

Questa è la chiave del pensiero positivo, ed è anche la chiave della preghiera efficace. La fede è la sostanza delle cose desiderate, è l'evidenza delle cose invisibili. Camminare nella fede significa vivere negli stati mentali ed emotivi che avremmo se i nostri desideri fossero.. ORA... soddisfatti anche se abbiamo a volte la percezione del contrario.

E' IMPORTANTE CHE SIAMO FERMI NELLE NOSTRE CONVINZIONI SE VOGLIAMO VEDERE I NOSTRI SOGNI REALIZZATI.

Un uomo diventa ciò che pensa, perchè le immagini mentali PREDOMINANTI plasmano la coscienza e di conseguenza si riflettono nel comportamento e nell'esperienza.

Oggi desidero condividere con voi la CHIAVE che ha il potere di aprire le porte del cielo. "Qualsiasi cosa ragionevole che una persona possa concepire, credere vera e tenere FERMA nella mente, SICURAMENTE DIVENTERA' REALTA'

Non lo ha detto anche il nostro amato MAESTRO?

" Se avete fede come un granello di senepe, e dite alla montagna spostati, essa si sposterà." Gesù non dice cose a vanvera; dunque, c'è un grande Potere creativo in ognuno di noi. Lui lo ha detto..e io gli credo.

La salute comincia dalla mente. Se abbiamo auto-rispetto avremo un aiuto dal cosmo e dalle Sue LEGGI. L'esistenza stessa segue spontaneamente, semplicemente, innocentemente, il Desiderio del SUO CREATORE. E se non è creativo LUI.!!!!!!!.Dunque perchè non credere che una coscienza equilibrata (che sarebbe il buon senso ) non possa renderci ciò che è già BUON SENSO IN ATTO DAI TEMPI.. DEI TEMPI?

Login utente

test