Coraggio.....cerchiamo in noi senza paura?...

Se vogliamo procedere nella crescita interiore, dobbiamo prendere coscienza della fondamentale infelicità infantile.. Dobbiamo riprovare l'acuto dolore che sentivamo da bambini, ma che, per vari motivi, abbiamo preferito ignorare e dimenticare.

Adesso, con la nostra esperienza di adulti, possiamo meglio comprendere e valutare questo dolore, e gli effetti disastrosi che ancora hanno sulla nostra vita.

Coraggio andiamo insieme ad incontrare il nostro dolore infantile, solo nel rivivere tutte le emozioni ci farà procedere lungo questo cammino; la sola comprensione intellettuale non può esserci di nessun aiuto.

Dobbiamo permetterci di sentire fino in fondo, sia il dolore delle frustrazioni attuali, che quello delle frustrazioni subite durante l'infanzia per poi sovrapporli, quasi si trattasse di due copie della stessa fotografia.

Provando il dolore di adesso e di quello di allora, potremo capire che fondamentalmente non accettiamo di essere stati "sconfitti".

Solo dopo aver provato le emozioni represse, possiamo cercare di rimediare, correggere, le situazioni infantili in cui siamo state perdenti.

In questo modo potremo rivedere il nostro comportamento alla luce di questa nuova consapevolezza, e questo ci permetterà di tagliare il cordone ombelicale che ancora ci lega ai nostri genitori.

Lasceremo così alle spalle la nostra infanzia, per cominciare una vita infinitamente più felice e produttiva ( in tutti i sensi) .

Finalmente smetteremo di tentare di padroneggiare ciò che non riuscivamo a fare da bambini.

Oggi non abbiamo più bisogno di essere amati come dei bambini, non siamo più bisognosi al solo ricevere, ma oggi, più che mai, siamo disposti anche a dare.

Per me oggi, una sana e genuina autostima è la base indispensabile su cui basare la salute psicofisica dell'individuo.Se ci sentiamo sicuri, autonomi, allora potremo sviluppare tutte le nostre potenzialità in modo che potremo raggiungere l'anelata serenità.

Un abbraccio a tutti i nostri bambini - bambine che sono..... nonostante tutto soppravvisuti al dolore.

Namastè Viramo.. Sorriso

CI SONO

CERTO CARA VIRAMO...

COME FARE A FARE FINTA ANCORA A LUNGO CHE TUTTO QUESTO NON SIA VERO??? IO FINALMENTE MI RENDO PIENAMENTE CONTO DI ESSERCI E DI VOLER VIVERE FINO IN FONDO OGNI ANTICO DOLORE, ANCHE PERCHE' HO LA CONSAPEVOLEZZA CHE QUANTO DURO POSSA ESSERE, NIENTE CI PUO' DISTRUGGERE, ANCOR PIU' ORA CHE SENTO DI ESSERE ACCOMPAGNATO MANO NELLA MANO DAL NOSTRO GESU',,,,

L'EFFETTO DI QUESTA CONSAPEVOLEZZA??? L'AUTOSTIMA STA CRESCEDO DENTRO DI ME, L'ACCETTAZIONE PURE E IL SENSO DI VIVERE IL PRESENTE SOTTO OGNI FORMA STA DIVENTANDO LA REALTA'... UN COCETTO CHE STO FACENDO MIO NEL PROFONDO E': SE NON VIVO QUESTO PRESENTE NON POTRA' ESSERCI  NESSUN FUTURO, PERCHE' VIVREMMO SOLO NELLE ASPETTATIVE. QUESTO E' LO SCOGLIO CHE ANCORA MI SENTO DAVANTI E CHE A VOLTE, SEMPRE PIU' SPESSO, SOVRASTO E GUARDO IL MONDO DA LASSU'... CHE FELICITA'... SENTO CHE LA FELICITA' E' A PORTATA DI MANO... SENTO ANCORA IL BISOGNO DI ESSERE ACCOMPAGNATO VERSO QUESTA COMPLETA, SEMPRE CHE COMPLETA POTRA' MAI ESSERE, CONSAPEVOLEZZA... IO SONO QUI VIRAMO, ORA PIU' CHE MAI... GUIDAMI E IO SEGUIRO' COME UN FEDELE PELLEGRINO LA VIA MAESTRA...

GRAZIE

L' INTENZIONE = MOTORE PRIMARIO.

Certamente Tomas, se il sincrodestino ci ha fatto incontrare è perchè in cuor nostro lo abbiamo desiderato.

Un antico testo vedico noto come Upanishad dichiara.

================

" Voi siete ciò che E' il vostro desiderio più profondo.

Così come E' il vostro desiderio, così E' la vostra intenzione.

Così come E' la vostra intenzione, così E' la vostra volontà

Così come E' la vostra volontà, così sono le vostre azioni. Così come sono le vostre azioni, così E' il vostro destino.

========================

In poche parole, il destino deriva dai livelli più profondi di desiderio e intenzione, che sono intimamente connessi tra loro.

Ma che cos'è l'intenzione ?

L'intenzione è un pensiero che formuliamo per raggiungere un obbiettivo. In teoria, non appena soddisfiamo tale bisogno, noi possiamo essere felici.

Se la tua attuale intenzione; è quella di raggiungere un sano equilibrio,una volta formulato il pensiero, c'è solo d'attendere i tempi della realizzazione.

Ma stai certo Tomas che incontrerai, a suo tempo, esattamente ciò che hai avuto intenzione di incontrare.

Vuoi Gesu? e chi ti ferma piu? Per me è come una calamita cosmica, non appena mi allontano un pò dal suo raggio di attrazione, la calamita si fa sentire..eccomeeeeee.

Un abbraccio a te e al tuo piccolo Tommy..

Namastè .Viramo .Occhiolino

 

 

Login utente

test